Ottimismo per il mercato dei router aziendali

Infonetics Research prevede una rapida ascesa delle vendite di questi dispositivi di rete, per un valore totale destinato a quadruplicarsi entro il 2006. Nello stesso lasso di tempo, però, cambierà anche lo scenario dell’offerta.

28 agosto 2003 Avrà un futuro più che brillante il mercato mondiale dei router enterprise, stando alle previsioni appena pubblicate dagli specialisti di Infonetics Research. Entro il 2006, infatti, il valore complessivo è destinato a salire dagli attuali 896 milioni di dollari a oltre 4 miliardi. La fase di rapida crescita dovrebbe cominciare ora e avere un prima significativa impennata già nell’arco dei prossimi diciotto mesi. La parte più consistente della spinta dovrebbe essere sostenuta dalla fascia bassa, complice una competitività molto accesa fra i vendor e una notevole pressione sui prezzi. Nel breve termine, ciò corrisponderà a una crescita delle unità vendute, ma a una parallela flessione dei fatturati, com’è accaduto nel secondo trimestre di quest’anno, con un più 18% delle vendite in unità e un meno 21% in valore. Più stabile la situazione nella fascia midrange, che è prevista in crescita del 17% annuo fino al 2006, grazie ai prodotti destinati ai branch office.

Il futuro a medio-lungo termine, secondo Infonetics, è destinato a cambiare anche lo scenario dell’offerta nel comparto. Al momento, domina la scena Cisco, che gode di una fetta dell’88% nella fascia high-end e dell’84% in quella intermedia. Ma è nell’area Soho che si sta preparando il terreno per il cambiamento. Qui la stessa Cisco deve al momento fare i conti con Vanguard per la leadership, mentre tutt’attorno si muovono in modo dinamico diverse aziende. Infonetics cita soprattutto Enterasys e Adtran come promesse concrete, grazie alle rispettive proposte di dispositivi all-purpose che integrano voce e sicurezza nello stesso router.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome