Rallenta il mercato mondiale dei router

La stasi dell’economia mondiale non risparmia il comparto, che perde, rispetto a un anno fa, il 4% nel primo trimestre del 2003. Cisco continua a fare da leader.

20 maggio 2003 Il mercato mondiale dei router indirizzati ai service provider, il cosiddetto segmento Spr, ha raggiunto un valore di 428,2 milioni di dollari nel primo trimestre del 2003, con una contrazione del 4% rispetto allo stesso periodo del 2002.

Gli analisti Gartner che hanno appena rilasciato questo dato lamentano l'abbassamento della domanda in seguito al conflitto in Iraq e al generale stato di disagio dell'economia mondiale. «Il declino sequenziale del mercato Spr è dovuto alle incertezze e alle cattive condizioni legate allo stato di guerra in Iraq. Il primo trimestre è quasi sempre il più lento, ma i risultati dei precedenti due quarti confermano che il mercato si è stabilizzato. Un aumento della pressione competitiva dovuto all'ingresso di due nuovi player, Procket e Caspian Networks, è previsto nella seconda metà del 2003, con la possibile spinta al ribasso dei prezzi e una riconfigurazione della dinamica di quote mercato», scrive Jennifer Liscom, analista Gartner della divisione telecomunicazioni e reti.

La classifica registrata nel primo trimestre vede al primo posto Cisco Systems che continua a dominare con un fatturato di 236 milioni di dollari. Al secondo posto Juniper, con 129 milioni, dovuti in parte al buon successo sull'edge con le novità M- e E-series.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome