Oracle meglio delle attese

La società chiude il trimestre con utili e fatturato in calo, ma con risultati superiori alle previsioni. L’impatto delle valute sul quarter.

Un quarto trimestre al di sopra delle aspettative di Wall Street, che, nondimeno, riflette la crisi in corso.

Nell'ultimo quarter chiuso lo scorso 31 marzo, Oracle ha registrato un fatturato di 6,9 miliardi di dollari, in calo rispetto ai 7,2 miliardi del pari periodo dell'anno precedente, e utili per 1,9 miliardi di dollari, pari a 38 centesimi per azione, contro i 2 miliardi di dollari, pari a 39 centesimi di un anno fa.

Queste cifre risultano comunque al di sopra delle stime precedentemente rilasciate dagli analisti di Wall Street, attestate a 6,4 miliardi.

La società sottolinea che i risultati della trimestrale sono influenzati da effetti di cambio delle valute estere rispetto al dollaro.

Per quanto riguarda l'intero esercizio, si parla di un fatturato di 23 miliardi di dollari, contro i 22 miliardi dell'anno precedente, mentre gli utili per azione registrano un +3% a 1,09 dollari.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome