Oracle: licenze in calo del 23%

Il primo trimestre si chiude con un utile di 342 milioni di dollari su un fatturato di 2 milardi. Per la ripresa si attende il secondo semestre

18 settembre 2002 Per chi aspettava dai risultati di Oracle un qualche segnale di una ripresa della spesa It, è forse ancora presto per cominciare a tirare il fiato. Nel primo trimestre dell'esercizio in corso, chiuso il 31 agosto la società ha in effetti registrato un calo del 10% nelle vendite e, cosa che pesa ancor di più sullo scenario, del 23% nelle licenze.
Pur essendosi mantenuta cauta nel rilasciare le previsioni quadrimestrali, Oracle oggi afferma di non vedere una ripresa immediata, pur confermando la sua vision, secondo la quale nella seconda metà dell'esercizio si potrà finalmente registrare una inversione di tendenza.
Quanto ai numeri, Oracle ha registrato un utile netto di 342,7 milioni di dollari su un fatturato di 2 miliardi, entrambi in calo rispetto ai 510 milioni di utili su vendite per 2.3 miliardi di dollari del pari periodo dell'anno precedente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here