Home Cloud Oracle inaugura la Cloud Region: sovranità digitale e performance per l'Italia

Oracle inaugura la Cloud Region: sovranità digitale e performance per l’Italia

Oracle ha presentato la sua prima Cloud Region italiana. A Milano vengono impiegate le migliori tecnologie al servizio del Paese. Sicurezza, latenza ultrabassa, sovranità del dato per offrire alle grandi aziende e alle Pubbliche Amministrazioni il meglio della tecnologia made in Oracle.

Il conto alla rovescia è terminato: la Cloud Region Italiana di Oracle è ufficialmente operativa. Si tratta di un importante investimento, per la società di Larry Ellison. Un segno di riconoscimento della rilevanza del mercato italiano.

Inoltre, Oracle apre la propria Cloud region in un momento storico davvero ideale. La Strategia Cloud Italia illustrata dal Governo segna, finalmente, la presa di coscienza a livello istituzionale del cloud.
Al tempo stesso, è stato il  Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale, Vittorio Colao, a rimarcare l’importanza della sovranità digitale.

Sarebbe impossibile affrontare questo tema senza disporre di una Cloud Region. Ecco il tempismo davvero perfetto di Oracle, che si manifesta. Aprire nel cuore produttivo del Paese, proprio quando ce ne sarà maggior bisogno, dimostra quanto la società sia acuta e attenta osservatrice non solo della tecnologia. Ma anche, o forse soprattutto, dei migliori momenti in cui operare scelte strategicamente fondamentali.
Oracle sarà quindi perfettamente posizionata sul mercato. Grazie ad una Region che risponde a tutti i migliori standard di performance, resilienza e sicurezza. Esattamente quei requisiti

 

oracle cloud region

La posizione strategica della nuova regione di Oracle

La region di Milano è localizzata strategicamente nel “cuore” industriale ed economico del paese; qui si trovano alcune delle più grandi realtà del settore pubblico e qui si concentra il business dei più importanti settori del Paese quali il bancario, la moda, il design ecc  – e anche uno dei più ampi ecosistemi start-up. Oltre la metà dell’attività economica e industriale italiana infatti gravita sulla Lombardia, regione che produce quasi un quarto del PIL italiano.

La region di Milano rafforza l’ampia rete di infrastrutture Oracle nell’Unione Europea, area in cui sono già disponibili Francoforte, Amsterdam, Marsiglia e da oggi anche Stoccolma, e si prevede di aprire una seconda region in Francia e una in Spagna. Altre Oracle Cloud Region sono presenti anche nel Regno Unito e in Svizzera.

La Cloud region basata su Oracle Cloud Infrastructure

Il Cloud infrastrutturale di Oracle,su cui si basa la  data region italiana , è un “cloud di ultima generazione”.
Infatti, è progettato espressamente per risolvere le sfide più esigenti dei Clienti di livello Enterprise. Grandi aziende, operatori di settori regolati come il mondo finanziario e la Pubblica Amministrazione, in primis potranno quindi contare su performance ai massimi livelli e sicurezza best in class .
La COP26 ha insegnato (se ce ne fosse ancora bisogno) che la sostenibilità è centrale per il futuro del pianeta. Anche in virtù di questo, la Cloud Region di Milano sarà alimentata da energia proveniente al 100% da fonti rinnovabili.

L’importanza della presenza italiana di una Cloud Region

La sovranità del dato, ormai è palese, non è più negoziabile. Oracle in questo è pioniera da tempo con il Cloud@Customer. Conservare i dati all’interno della propria nazione assumerà un peso specifico enorme nell’immediato futuro. Determinante anche ai fini del business. Non è quindi una discussione squisitamente politica: apporta evidenti vantaggi tecnologici e commerciali. La Oracle Cloud Region è in grado di soddisfare, ad esempio, i requisiti del cloud per la PA.
Fra i vantaggi tecnologici, impossibile non citare la latenza. Le distanze fisiche e le caratteristiche estremamente evolute messe in campo da Oracle faranno la differenza in innumerevoli contesti. Oggi tutto conta, e la latenza ultrabassa sarà centrale per lo sviluppo (ad esempio) di infrastrutture private 5G, IIoT e Industria 4.0.

La sicurezza, fondamentale per il Cloud Oracle

Questo tipo di infrastruttura cloud è decisamente sicura (spesso viene detta “secure by design”, sicura fin dalla progettazione), perché segue un approccio alla sicurezza Core-to-Edge con livelli diversi, dalla difesa perimetrale alla sicurezza del dato, passando attraverso la sicurezza del network e la gestione degli accessi. L’ambiente del cliente è inoltre sempre isolato da quello degli altri clienti e anche dal cosiddetto Control Plane, che è usato da Oracle per la gestione. Non c’è quindi alcuna possibilità che persone non autorizzate abbiano accesso ai dati.
Peraltro, i dati sono sempre criptati in modo automatico e predefinito. Oracle offre numerose certificazioni che garantiscono l’isolamento dei dati dei clienti dalle operations in tutti i suoi datacenter.

 

Alessandro Ippolito Oracle
Alessandro Ippolito

Il commento di Alessandro Ippolito, Vice President e Country General Manager di Oracle Italia

«È importante offrire alle organizzazioni italiane accesso a infrastrutture cloud localizzate nel paese per gestire le loro applicazioni e i loro dati più critici. In questo periodo stiamo assistendo a una crescita significativa del nostro business cloud, che riflette il desiderio dei nostri clienti di digitalizzare rapidamente la loro operatività per servire al meglio i loro clienti. Inoltre, la region di Milano potrà supportare anche le iniziative del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che mira a promuovere il rilancio economico dell’Italia facendo leva sulla modernizzazione digitale. Avere una Cloud Region su suolo italiano faciliterà l’adozione dei servizi Oracle Cloud da parte degli enti governativi e dalle aziende che operano nei settori più strettamente regolamentati.»

I servizi Oracle abilitati dalla Cloud Region italiana

Basandosi sull’architettura di nuova generazione OCI, la region di Milano offre fondamenta resilienti e ad elevate performance su cui erogare servizi cloud, con un design della rete fisica e virtuale pensato per ottimizzare risultati e sicurezza.

I servizi Oracle Cloud, tra cui si annoverano Oracle Autonomous Database, Oracle Container Engine for Kubernetes e Oracle Cloud VMware, sono ora disponibili da Milano per i clienti che vogliono sfruttare una Cloud Region localizzata in Italia.  Questo può aiutare le realtà dei settori più regolamentati, come il mondo bancario o il settore pubblico, a rispettare le richieste normative. Inoltre, Oracle offre un’ampia gamma di strategie cloud per la modernizzazione delle applicazioni aziendali, per aiutare le organizzazioni del Paese a operare in modo sempre più competitivo sui mercati globali.

Leggi tutti gli articoli sulla Oracle cloud region

OracleCloudRegion_3

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php