Home Digitale Oculus Quest 2, il visore diventa un ufficio virtuale per lavorare

Oculus Quest 2, il visore diventa un ufficio virtuale per lavorare

Che l’headset di realtà virtuale di Facebook abbia anche un’anima professionale e aziendale non è una novità, del resto la piattaforma Oculus for Business era stata lanciata già nella primavera dello scorso anno: con l’introduzione del nuovo Oculus Quest 2 al Facebook Connect l’azienda di Mark Zuckerberg ha sottolineato questo aspetto con ulteriori novità e iniziative.

Facebook ha infatti svelato Infinite Office, una serie di nuove funzionalità progettate per creare un ufficio virtuale che risulti più produttivo e flessibile.

Tra le funzioni, l’esperienza di un ampio spazio di lavoro con più schermi personalizzabili, con Oculus Browser che offre una navigazione web di classe desktop, sottolinea Facebook. Questa esperienza virtuale si integrerà con il proprio ambiente reale e sarà portatile e persistente, così sarà possibile riprendere facilmente il lavoro da dove era stato interrotto.

Per migliorare la concentrazione e la flessibilità, l’utente potrà anche alternare tra un’esperienza completamente immersiva e un mix di display virtuali con la modalità Passthrough, per avere una maggiore consapevolezza dell’ambiente circostante. Facebook ha inoltre annunciato una partnership con Logitech per portare una tastiera fisica nella realtà virtuale, a cominciare dal prodotto Logitech K830.

Oculus

Facebook ha annunciato che inizierà il roll-out delle prime funzionalità di Infinite Office come release sperimentale di Quest 2 questo inverno. Ha anche condiviso pubblicamente l’intenzione di aprire queste tecnologie chiave, incluso Passthrough, agli sviluppatori, per incentivarli a esplorare come e dove abilitare la realtà mista nelle loro app.

L’azienda ha reso noto di aver già avviato i primi esperimenti con terze parti, tra cui Spatial, che mostra come Passthrough potrebbe migliorare una riunione virtuale condivisa; ed è al lavoro su altre partnership, funzionalità e iniziative.

Per quanto riguarda Oculus for Business, oltre a lanciare la nuova enterprise edition di Quest 2, Facebook è impegnata nel roll-out di nuove risorse per, da un lato, aiutare le aziende a iniziare a implementare queste tecnologie e, dall’altro, assistere gli sviluppatori a soddisfare questa crescente domanda.

Oculus

Tra queste risorse c’è una nuova directory di fornitori e canali business progettati specificamente per la distribuzione di app direttamente agli amministratori.

Il nuovo visore di realtà virtuale Oculus Quest 2 nella visione di Facebook offre una serie di funzionalità e vantaggi anche per i clienti aziendali. Migliorato sia nelle prestazioni che nell’ergonomia, il nuovo headset è leggero e può essere associato con il, nuovo anch’esso, Elite Strap with Battery, per prolungare la durata della batteria e renderlo più comodo da indossare per le sessioni di lavoro più lunghe.

Tra i vantaggi di Quest 2 nell’uso per il lavoro c’è il display a risoluzione più elevata e un’elaborazione più rapida rispetto al Quest originale, quindi il testo è più nitido, i modelli complessi e le esperienze si caricano più rapidamente e più persone possono collaborare alle sessioni di realtà virtuale.

Maggiori informazioni su Oculus for Business sono disponibili sul sito della piattaforma.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php