Home Prodotti Storage Nutanix Mine integra storage primario e secondario

Nutanix Mine integra storage primario e secondario

Nutanix ha annunciato Mine, nuova soluzione che integra le attività di storage secondario nella Nutanix Enterprise Cloud Platform, a costruire una piattaforma completa per lo storage primario e secondario nel cloud privato.

Il presupposto alla proposta Mine lo evidenzia l’analista Gartner, quando afferma che le soluzioni di backup e recovery attualmente implementate mostrano criticità correlate a costi, complessità e funzionalità. In molti casi i costi continuano ad aumentare in controtendenza al trend in diminuzione del mercato, e molte aziende continuano a considerare il backup alla stessa stregua di una costosa polizza assicurativa.

Con Mine, mediante l’integrazione nativa con i principali produttori di soluzioni per il backup dei dati come Veeam, HYCU, Commvault, Veritas e Unitrends, le aziende utenti potranno gestire il proprio ambiente HCI e le attività di backup da una singola console, riducendo i costi tipici delle soluzioni indipendenti di backup e ripristino e con una minor complessità operativa.

Per Nutanix, Mine consentirà di ottimizzare il deployment e semplificare l’intero ciclo di vita delle attività di backup dei dati: gestione, scaling e risoluzione dei problemi, lasciando la libertà di scegliere il servizio di backup ottimale per la propria infrastruttura.

Le aziende adottano soluzioni HCI per rinnovare il data center e raggiungere i livelli di semplicità, prestazioni e scalabilità necessari per eseguire le applicazioni eppure, in questo percorso di modernizzazione, la gestione di backup e protezione dei dati è riomasta separata e non integrata nell’ambiente principale del data center.

Con Nutanix Mine potranno invece far convergere le funzionalità di storage secondario all’interno di Nutanix Enterprise Cloud Platform per fornire servizi intelligenti di backup dei dati per tutte le applicazioni aziendali.

Integrato con la soluzione di infrastruttura iperconvergente nativa di Nutanix, che offre tiering intelligente e funzionalità avanzate di data reduction, Mine permetterà alle aziende di scegliere il miglior software di backup per le specifiche esigenze, già ottimizzato per il proprio ambiente iperconvergente Nutanix.

In sintesi mediante l’integrazione con l’infrastruttura iperconvergente di Nutanix e la console di gestione avanzata Prism, Mine permette di eliminare la complessità nella gestione di sistemi separati per il backup e ripristino dei dati aziendali: storage secondario e storage primario vengono gestiti con la stessa semplicità; semplificare l’intero ciclo di vita delle attività di backup dei dati, inclusi il dimensionamento e l’acquisto iniziali, ottimizzare il processo di installazione e facilitare il provisioning dell’intera soluzione; far crescere in modalità scale-out sia lo storage primario che quello secondario in base alle esigenze.

La disponibilità di Nutanix Mine con Veeam, soluzione commercializzata da Nutanix, e di Nutanix Mine con HYCU è prevista nel terzo trimestre del 2019. Le soluzioni Nutanix Mine con Commvault, Veritas saranno oggetto di un rilascio successivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php