Nuovo club per le Acg

Nuova veste societaria e nuove mire per il gruppo di aziende italiane che sviluppa soluzioni sul sistema gestionale di Ibm.

Le Acg, le applicazioni gestionali di Ibm, sono state rinnovate all'insegna di Java e delle Soa (Service Oriented Architecture) e per seguirne meglio gli sviluppi è cambiato anche il ruolo e l'identità del club che le promuove.

Nato nel 1990 come un gruppo spontaneo di tredici società, oggi il Club Acg è diventato una società di capitale (Società Consortile a Responsabilità Limitata) formata da ventuno aziende.

Ha l'obiettivo di diventare un competence center per clienti e operatori del settore e di contribuire allo sviluppo dei nuovi rilasci della piattaforma in collaborazione con Ibm.

Il nuovo Club Acg ha un gruppo di analisti e sviluppatori che lavoreranno per accelerare lo sviluppo delle nuove funzionalità secondo i requisiti del mercato italiano e in linea con i piani del Laboratorio Ibm.

Tra gli impegni in calendario anche la creazione di nuovi verticali dedicati a settori e segmenti di mercato e la localizzazione della piattaforma per le esigenze dei clienti che hanno sedi all'estero, specie in Romania, Polonia, Cina.

La nuova società sarà anche attiva nella formazione e training a favore degli associati, nella promozione della piattaforma e nella ricerca di nuovi partner.

Il Club è presieduto da Giovanni Esposito di Citiemme Informatica. Ne fanno parte Ankon Group, Atena, Cata1, Citiemme Informatica, Computer Var, Computer Var Services Milano, Cosmic Blue Team, DeltaDator, Enginfo, Gruppo Sistema, Italiana Progetti, Macro Group, Pragma Progetti, Sarce, S.Info, Sidim, Sinapsi Informatica, Sinapsi Software, Sofora Informatica, Team Software, Tpc & Join.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here