Nuovi adepti per Microsoft

A Denver è presente anche Gruppo Pro che esamina le possibilità di collaborazione con Microsoft

DENVER - La crescita dell'ecosistema dei partner di Microsoft sorprende. Secondo Allison Watson, corporate vice president worldwide partner, la community che avrebbe aderito al partner program sarebbe cresciuta del 17%. Con un bel 90% che avrebbe alzato la mano per sviluppare soluzioni di mobility.

Ottime performance sono state ottenute anche sul fronte dello Small business specialist giunto ora a livello mondiale a 12.800 partner.

E poi anche le aree più vicine alle logiche di Dynamics, Search e Collaboration avrebbero mostrato I denti alla concorrenza reclutando mille nuove realtà worldwide.

Fra questi c'è anche Gruppo Pro con Luca Bonzagni, la persona che da qualche mese guida la Bu dedicata a Microsoft all'interno della realtà bolognese, che si aggira nei corridoi del Tech Center di Denver cercando di capire come muoversi con un partner tecnologico di questa portata. Uno degli ultimi baluardi della concorrenza cede alle lusinghe di Bill Gates, ma è ancora tutto da pianificare. “Sto crecando di capire che cosa può fare al caso nostro - dice Bonzagni - in ambiente host abbiamo già una soluzione per le spese di trasferta, si tratta di Tem: Travel expenses management. Ma quello che mi chiedo ora è se c'è una soluzione Dynamics di fascia più bassa che credo farebbe molto al caso dei nostri clienti”.m.c.cer

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here