Nuove acquisizioni in vista per Ssa

Nel mirino ci potrebbero essere specialisti del mondo Scm, come i2 o Manugistics. Secondo il Ceo della società, si sta lavorando su sette nuove acquisizioni nei prossimi mesi.

10 giugno 2003Dopo aver assorbito Baan, per 1354 milioni di dollari, Ssa non pare volersi più fermare nei propri piani di espansione. Il Ceo della società, Mike Greenough, ha parlato di contatti con sette diverse aziende, tutte papabili per un'acquisizione, con l'obiettivo di portare, nel giro di un anno, il giro d'affari sopra il miliardo di dollari e la base di clienti a 20mila unità. Al momento, dopo l'integrazione di Baan, il fatturato consolidato dovrebbe raggiungere i 600 milioni di dollari.

Nel mirino, secondo Greenough, ci sono innanzitutto specialisti come i2 o Manugistics, che potrebbero (soprattutto la prima) essere comprate in contanti e rese private. Ssa, infatti, gode in questo momento della fiducia dei propri investitori (ricche società finanziarie) e può beneficare del fatto di non essere quotata in Borsa e non doversi, quindi, confrontare con scettici analisti. Inoltre, il pregresso è incoraggiante per chi volesse essere acquisita, se si pensa alla decisione di lasciare a Baan la propria organizzazione commerciale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome