Nuova release per C++Builder di Borland

Pronta la versione 6.0, destinata alla creazione di applicazioni sotto Windows e, a breve, Linux. Di rilievo l’allargamento ai servizi Web.

Borland, una delle poche software house focalizzate principalmente sui
tool di sviluppo, ha presentato la release 6.0 di C++Builder. Questa
versione, che consente oggi la creazione di applicazioni per il mondo
Windows e a breve anche per quello Linux (entro il primo semestre 2002),
beneficia di alcune nuove funzionalità tra cui la possibilità di creare
Web Services in modo semplice e veloce sfruttando la piattaforma
BizSnap. Tra le altre caratteristiche della 6.0, ricordiamo la libreria
WebSnap che offre il supporto ai web server più diffusi compreso Apache
e Iis, e quella DataSnap per lo sviluppo di middleware per Web services
che consenta una connessione ad alte prestazioni a tutti i principali
database server (Oracle, Sql Server, Db2, Informix, e così via).
Per quanto riguarda lo stato di salute dell‚azienda, ricordiamo che il
fatturato del 2001, anno di profonda crisi per le società high tech, è
aumentato del 17% raggiungendo i 222 milioni di dollari. Le ragioni di
tale successo derivano da un lato dalla distribuzione di ambienti di
sviluppo sempre aggiornati e dall‚altro da un‚attenta politica dei
prezzi, che consente all‚azienda di offrire soluzioni estremamente
convenienti rispetto alla concorrenza.

Per quanto riguarda poi la neonata filiale italiana, è previsto un
cambiamento al vertice. Ernesto Franchini infatti, dopo aver diretto per
molti anni le attività di Borland nel nostro paese, va in pensione e
lascia la direzione al Dott. Franzini, personaggio che vanta un‚ottima
conoscenza del settore grazie all‚esperienza maturata presso Novell
Italia e ad alcune società di telecomunicazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here