Novell dedica eDirectory ai servizi Web

La roadmap per i prossimi diciotto mesi si impernia su eDestiny, evoluzione verso uno strumento completo comprendente autenticazione, Sso, gestione dei servizi sul Web e altro ancora.

Il nuovo progetto di Novell, eDestiny, dettaglia l'evoluzione di eDirectory, nei prossimi diciotto mesi. I responsabili di Novell affermano che, alla fine, l'applicazione dovrà disporre di componenti che ne faranno uno strumento completo comprendente autenticazione, Sso, gestione dei servizi sul Web e via dicendo; a iniziare da un modulo di estensione esterno in versione beta, l'Uddi Server, per il riferimento dei servizi disponibili. Meglio ancora, la versione 8.7 dell'applicazione, prevista per gennaio 2003, gestirà i file Xml e le request Soap. Ma, secondo i responsabili della società, gli sviluppi ulteriori dovranno essere ancora più ambiziosi: eDirectory diverrà un centro di scambio dei futuri servizi on-line.

Con il nuovo software dovrà essere possibile creare dei gruppi di utenti centralizzati attorno a interessi comuni e non più organizzati secondo i loro diritti. Il vantaggio sarà la facilitazione della partizione tematica degli utenti dei servizi Web, tra i partner commerciali. I primi test di questa soluzione, che dovranno incorporare un dispositivo di Single Sign On, si svolgeranno da marzo a settembre prossimi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here