Nadella apre WPC con una lettera aperta ai partner

Poco prima del via ufficiale ai lavori dell’edizione 2014 di Worldwide Partner Conference, il Ceo di Microsoft estende ai partner la visione già condivisa con i dipendenti.

Washington DC - Non è suo il keynote inaugurale dell’edizione 2014 di Worldwide Partner Conference, ma Satya Nadella, che sul palco salirà nella giornata di mercoledì, ha preso per primo la parola pubblicando una lettera aperta che non vuole essere solo un saluto agli oltre 15000 partner arrivati a Washington DC.
È una lettera che riprende i temi – e lo spirito – di quella inviata a tutti i dipendenti Microsoft pochi giorni fa.
”La nostra industria non rispetta la tradizione, rispetta solo l’innovzione”, ha scritto il Ceo, riprendendo quello che a tutti gli effetti può essere considerato il suo mantra dal giorno del suo insediamento.
Microsoft ha un ruolo: essere l’azienda che nell’era del mobile first/cloud first è in grado di reinventare il concetto di produttività, attraverso soluzioni e piattaforme.

”Una forte ambizione”, la definisce Nadella, che assegna ai partner il compito di tradurla in opportunità.
”Avete un ruolo centrale”, scrive, nell’estendere con creatività verso gli individui e clienti le esperienze che Microsoft sta sviluppando.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here