MWC 2018, Italtel porta la realtà aumentata nel video 5G

Italtel presenta al Mobile World Congress 2018 di Barcellona la sua ultima applicazione per la fruizione di servizi video in logica 5G, pensata per offrire migliori prestazioni di upload, minore latenza e maggiore durata della batteria dei dispositivi collegati.

Si tratta di i-EVS (Enhanced Video Services), evoluzione della sua applicazione Virtual Transcoding Unit (vTU), che gira su una piattaforma di Multi-Access Edge Computing (MEC) ed è stata aggiornata con nuove funzionalità, inclusi meccanismi di contestualizzazione e localizzazione che consentono ai service provider di lanciare nuovi servizi a valore aggiunto.

In virtù delle funzionalità per il caching dei dati al bordo della rete, l’applicazione permette agli utenti, quando si trovano in ambienti affollati come centri commerciali, aeroporti o eventi sportivi, di accedere più rapidamente a specifici contenuti in base alla loro posizione, quali per esempio video o informazioni promozionali.

Il Mobile World Congress sarà il terreno per la prima dimostrazione di i-EVS dopo i test iniziali nell'ambito del progetto 5G Essence inserito nel programma di Horizon 2020.

5G Essence affronta i paradigmi di Edge Cloud computing e "Small Cell as a Service", muovendosi verso una piattaforma altamente flessibile, scalabile e 5G-ready.

A Barcellona viene presentata una demo di i-EVS progettata in collaborazione con Athonet, partner commerciale e di ricerca della società di Settimo Milanese per le soluzioni mobili.

Italtel e Athonet hanno costruito una soluzione LTE Mobile 4.5G completa (pronta per collegare la futura 5G New Radio) che include sia un LTE RAN sia una piattaforma MEC che ospita i-EVS.

L'obiettivo è simulare un ambiente mobile reale e abilitare una serie di servizi correlati alla realtà aumentata.

La dimostrazione utilizza la soluzione MEC di Athonet, che consente di suddividere il traffico in modo selettivo in base a precise policy e guidarlo localmente per supportare la memorizzazione nella cache e la gestione dei contenuti e per supportare altre applicazioni che richiedono bassa latenza o offload locale (AR / VR, smart city, auto autonome).

Italtel sarà al Mobile World Congress insieme ad Exprivia con un portafoglio completo di soluzioni per servizi 5G, smart city, smart energy, smart healthcare e Industry 4.0.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome