Monaco e Linux: forse si parte davvero

Oggi la votazione per il passaggio da Windows all’open source, in un’ottica di rischio calcolato.

29 settembre 2004 E' passato oltre un anno da quando la municipalità
di Monaco di Baviera annunciò, creando a onor del vero
parecchio scalpore, la sua intenzione di abbandonare Windows per passare
a Linux.
Qualche mese fa uno stop improvviso, dettato da una serie
di preoccupazione legate alle cause in corso per violazione della proprietà
intellettuale.
Ora sembra che tutto sia di nuovo pronto per la
partenza.
Nella giornata di oggi i consiglieri municipali dovrebbero
approvare in via definitiva il passaggio all'open source, seguendo una logica di
"rischio calcolato".
I mesi di ritardo rispetto alla partenza del
progetto, prevista nella tarda primavera, sono serviti alla municipalità di
Monaco per vagliare i rischi effettivi e le possibili conseguenze. Ma sono anche
serviti da cassa di risonanza per altre municipalità, quelle di Vienna e di
Bergen tra le tante, a esaminare la prospettiva con la stessa profondità,
prima di prendere analoghe decisioni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here