Home Prodotti Canon EOS R5 e R6, le alternative mirrorless alle 5D e 7D

Canon EOS R5 e R6, le alternative mirrorless alle 5D e 7D

Per enfatizzarne il valore, Canon definisce l’annuncio delle nuove fotocamere EOS R5 ed EOS R6 il più grande lancio di sempre. Si tratta di due modelli mirrorless full frame sviluppati sul sistema EOS R e sulla tecnologia ottica dell’innesto RF destinati ad affiancare, e in alcuni casi sostituire, le reflex. EOS R5 è una fotocamera professionale in grado di catturare immagini da 45 megapixel fino a 20 fps ed è la prima della sua categoria capace di registrare internamente video 8K in formato RAW sfruttando l’intera larghezza del sensore fino a 29,97 fps e video 4K fino a 120p. Dal canto suo, EOS R6 è pensata per gli appassionati e per i professionisti che cercano prestazioni ottimali in ogni circostanza, come immagini fisse da 20,1 megapixel a 20fps, splendidi video 4K fino a 60p e Full HD fino a 120p. Nessun altro prodotto si avvicina alle caratteristiche di velocità e risoluzione dei modelli Canon EOS R5 e EOS R6.

Un nuovo riferimento per la velocità

La tecnologia dei sensori CMOS di nuova generazione, unitamente agli obiettivi RF ad alte prestazioni, consente di ottenere nuovi livelli di dettaglio a una velocità che non ha precedenti. EOS R5 ed EOS R6 possono scattare fino a 20 fps grazie all’otturatore elettronico silenzioso, mantenendo attivo sia il rilevamento dell’esposizione automatica (AE) sia la messa a fuoco automatica (AF).

Con i modelli EOS R5 ed EOS R6, la famiglia EOS R introduce per la prima volta la stabilizzazione d’immagine sul sensore (IBIS) a 5 assi che offre vantaggi a tutti i tipi di obiettivo. Progettata per lavorare in combinazione con il sistema IS degli obiettivi RF, la soluzione è stata realizzata in modo che gli obiettivi RF funzionino per correggere il beccheggio e l’imbardata mentre il sensore corregge i movimenti X-Y e il rollio.

Questo sistema di stabilizzazione intelligente corregge fino a 8 stop (la migliore stabilizzazione d’immagine al mondo, precisa Canon) consentendo di scattare anche con basse velocità dell’otturatore o senza treppiede.

EOS R6 Wanda_Martin_teatro

L’ampio diametro dell’innesto RF assicura che la luce raggiunga costantemente l’intero sensore fino agli angoli, anche in presenza di movimenti del sensore stesso durante la stabilizzazione dell’immagine. Il diametro di 54 mm permette di progettare obiettivi RF con circoli d’immagine più grandi, agevolando un movimento maggiore del sistema IS, il che significa che anche alcuni obiettivi RF non IS – come i modelli RF 85mm F1.2L USM o RF 28- 70mm F2L USM – possono raggiungere 8 stop di stabilizzazione dell’immagine.

Gli utilizzatori degli obiettivi EF godranno di prestazioni IS migliorate poiché il sistema di stabilizzazione interna è compatibile anche con obiettivi EF con stabilizzazione IS, consentendo la correzione del rollio e degli assi X e Y. Anche gli obiettivi EF non IS beneficeranno della correzione a 5 assi dei corpi macchina dei modelli EOS R5 e EOS R6.

L’AI per l’AF

Il processore DIGIC X su cui si basano EOS R5 ed EOS R6 – lo stesso della top di gamma professionale EOS-1D X Mark III – supporta la nuova generazione della tecnologia di messa a fuoco automatica Dual Pixel CMOS AF II. La messa a fuoco automatica AF mette a fuoco in appena 0,05 secondi ed è efficace anche in condizioni di ripresa scarsamente illuminate o a basso contrasto.

Il sistema iTR AF X AF è stato messo a punto utilizzando l’intelligenza artificiale con apprendimento deep learning e la modalità di rilevamento volto/occhi in modo che i soggetti siano sempre nitidi anche quando si muovono all’improvviso e con una profondità di campo ridotta. L’inseguimento del soggetto ora include anche gatti, cani e uccelli sia in modalità foto sia video.

EOS R5_RML_1

Per quanto riguarda la connettività, EOS R5 ed EOS R6 integrano Wi-Fi (rispettivamente a 5 GHz e 2,4 GHz) e Bluetooth.

EOS R5: risoluzione oltre 45 Mpixel

Il modello EOS R5 è la fotocamera EOS R con la più alta risoluzione di sempre: supera i 45 megapixel. Copertura AF fino al 100% con 5.940 punti AF selezionabili e sensibilità ISO 100-51.200 mantengono i soggetti estremamente nitidi anche in condizioni di scarsa illuminazione. Il doppio slot di memoria supporta una scheda CFexpress e una scheda SD UHS II, alloggiate in un corpo in lega di magnesio resistente agli agenti atmosferici.

È possibile acquisire video RAW 8K a 12 bit internamente utilizzando l’intera larghezza del sensore. Ma è possibile riprendere anche a 4K UHD con frame rate fino a 120p (119,88fps) e in 4:2:2 a 10 bit. Coloro che cercano la massima qualità 4K possono utilizzare la modalità 4K HQ per riprodurre incredibili dettagli con frame rate fino a 30p sovra-campionando internamente i filmati 8K.

Canon EOS R5

Per rispondere alle necessità degli utenti, EOS R5 offre un joystick multi-controller in aggiunta alla modalità Touch & Drag AF che utilizza il touchscreen ad angolo variabile da 3,2 pollici con una risoluzione di 2,1 milioni di punti. Grazie inoltre al supporto del Dual Pixel RAW, dopo lo scatto è possibile correggere il contrasto dello sfondo e cambiare l’illuminazione nei ritratti, migliorandone le possibilità creative. Il mirino elettronico (EVF) da 0,5 pollici si aggiorna a 120 fps con una risoluzione di 5,76 milioni di punti per una visione paragonabile a un mirino ottico.

EOS R6, una EOS-1D X Mark III in piccolo

EOS R6 è una fotocamera potente e versatile che fa della velocità uno dei suoi punti di forza. Appassionati di sport e natura possono catturare con sicurezza azioni in rapido movimento utilizzando la velocità fino a 20 fps, fino a 6.072 punti AF selezionabili e le modalità di rilevamento automatico del viso, degli occhi e degli animali basate sulla tecnologia di apprendimento avanzato. Il sensore CMOS da 20,1 megapixel dispone di molte tecnologie e prestazioni della top di gamma EOS-1D X Mark III e fornisce una gamma ISO nativa di 100-102.400.

EOS R6 è in grado di filmare con risoluzione 4K UHD fino a 59,94 fps raggiunti attraverso il sovra-campionamento da 5,1 K. Inoltre, realizza filmati in slow motion con supporto AF utilizzando la modalità Full HD fino a 119,88 fps. Gli utenti possono sperimentare la massima flessibilità in post-produzione grazie alla possibilità di registrare internamente in H.264 a 8 bit o YCbCr 4:2:2 10 bit H.265 e Canon Log.

Canon EOS R6

Il mirino elettronico da 0,5 pollici e 3,69 milioni di punti lavora fino a una velocità di aggiornamento massima di 120 fps. Lo schermo LCD è da 1,62 milioni di punti con angolazione variabile da 3 pollici e i due slot di memoria consentono di inserire 2 schede SD UHS II e di registrare contemporaneamente su entrambe le schede, con la possibilità di registrare in diversi formati in sicurezza e velocità.

EOS R5 ed EOS R6 sono dotate di una nuova batteria a lunga durata compatibile con tutte le fotocamere esistenti che utilizzano le batterie della serie LP-E6. LP-E6NH sostituisce LP-E6N, con una capacità aumentata del 14% raggiungendo i 2.130 mAh e consentendo di scattare più a lungo mantenendo la piena compatibilità con i prodotti e accessori esistenti.

EOS R5 sarà disponibile a partire dal 30 Luglio 2020, al prezzo di listino di 4.709 euro.

EOS R6 sarà disponibile a partire da fine Agosto 2020, al prezzo di listino di 2.829 euro (body) e 3.149 euro (in kit con RF 24-105mm F4-7.1 IS STM).

Nuovi obiettivi e anche una nuova stampante

Assieme alle due fotocamere, Canon ha lanciato anche quattro nuovi obiettivi RF e due extender: RF 85mm F2 MACRO IS STM, RF 600mm F11 IS STM, RF 800mm F11 IS STM, RF 100-500mm F4.5-7.1L IS USM, EXTENDER RF 1.4x, EXTENDER RF 2x.

Ha completato l’annuncio la nuova stampante imagePROGRAF PRO-300, un modello A3+ con le caratteristiche di qualità della serie imagePROGRAF PRO.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php