Microsoft annuncia Windows Virtual Desktop

Microsoft Windows

Con post a doppia firma sul blog di Azure (Julia White e Brad Anderson, che dirigono i business di Azure Microsoft 365) Microsoft ha annunciato Windows Virtual Desktop, definendola come la migliore esperienza virtualizzata di Windows e Office fornita su Azure.

Windows Virtual Desktop, spiegano, è un servizio basato su cloud che offre un'esperienza Windows 10 multiutente, ottimizzata per Office 365 ProPlus e che include aggiornamenti gratuiti di Windows 7 Extended Security. Con Windows Virtual Desktop, in sostanza, sarà possibile distribuire Windows e Office su Azure in pochi minuti, con sicurezza e conformità integrate.

Desktop virtualizzato per finanza e sanità

La disponibilità di un desktop virtualizzato, infatti, per i due manager interessa vari settori applicativi, su tutti quelli ad alto tasso di regolamentazione, come i servizi finanziari e l'assistenza sanitaria, dove un'esperienza desktop virtualizzata garantisce che la conformità alle normative e l'accesso ai dati sensibili vengono gestiti in modo sicuro.

Per la forza lavoro mobile la virtualizzazione desktop semplifica la gestione e il provisioning dell'accesso ai dati e alle app aziendali. Offre inoltre opzioni di gestione IT a supporto di scenari come l'accesso a specifiche applicazioni consentito a determinati dipendenti.

Storicamente, ammettono White e Anderson, la virtualizzazione desktop è stata complessa e costosa da implementare e gestire.

È proprio per risolvere alcune di queste complessità, che è stato sviluppato Windows Virtual Desktop "pensando sia all'IT che all'utente", dicono.

I vantaggi di Windows Virtual Desktop

Elencando i vantaggi di Windows Virtual Desktop i due manager partono dal fatto che è un servizio che abilita un'esperienza Windows 10 multiutente, inclusa la compatibilità con Microsoft Store e le app line-of-business di Windows, offrendo quei vantaggi in termini di costi che sono possibili solo con la virtualizzazione basata su server.

È un servizio per virtualizzare Office 365 ProPlus in esecuzione su scenari virtuali multiutente (attualmente, dicono, Microsoft Office è l'app più virtualizzata) e per fornire un desktop virtuale di Windows 7 con aggiornamenti di sicurezza estesi gratuiti, offrendo più opzioni per supportare le applicazioni legacy durante la transizione a Windows 10.

Serve a distribuire e gestire le macchine virtuali Windows, utilizzando Azure per elaborazione, archiviazione, diagnostica avanzata di rete, interconnessione e gateway.

Con Windows Virtual Desktop, in sostanza, non sarà più necessario ospitare, installare, configurare e gestire autonomamente questi componenti. Si possono virtualizzare desktop e app e quindi fornire solo app specifiche.

L'accesso a Microsoft 365, la prevenzione della perdita di dati e la gestione sono integrati in modo nativo.

Nella logica di Microsoft Windows Virtual Desktop è sia soluzione di virtualizzazione completa, sia piattaforma che può essere ampliata e arricchita dai partner (i due manager fanno i nomi di Citrix, CloudJumper, FSLogix, Lakeside Software, Liquidware, People Tech Group e ThinPrint).

Modalità di accesso

Il servizio viene offerto ai clienti di Windows 10 Enterprise e Windows 10 Education. Una volta effettuato l'accesso a Windows Virtual Desktop, servirà configurare o utilizzare una sottoscrizione di Azure esistente per distribuire e gestire desktop e app virtuali.

L'unico costo aggiuntivo è il consumo di storage e di elaborazione dalle macchine virtuali stesse, che risulteranno nella sottoscrizione di Azure.

L'anteprima pubblica sarà disponibile entro la fine dell'anno. Se si vuole essere informati riguardo l'anteprima pubblica ci si può registrare qui.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome