Microsoft ribassa il prezzo di Xbox

A pochi giorni dal lancio la società di Bill Gates fa marcia indietro e da 479 euro fa scendere a 299 il prezzo della console

Microsoft ha ceduto. Nonostante i comunicati trionfali post lancio
che annunciavano l'incredibile successo di Xbox, una nota della società ha comunicato che a partire dal 26 aprile il prezzo del sistema di videogiochi sul mercato europeo “sarà portato a 299 euro”.
“Oggi stiamo prendendo una posizione decisa: intendiamo incrementare il business in Europa”
, ha affermato Sandy Duncan, Vice President Xbox Europa. “Il successo eccezionale che Xbox ha ricevuto, in termini di recensioni, premi e vendite di giochi, ha dimostrato che i consumatori amano la nostra console. Vogliamo far sì che il prezzo non costituisca un ostacolo all'esperienza Xbox”. Infatti il prezzo fuori mercato di Xbox ha fino a oggi costituito un ostacolo durissimo per la console. Non a caso in Europa qualche catena aveva già iniziato a venderla a 399 euro (rispetto agli originari 479 euro), mentre in Germania qualcuno era arrivato a proporre un bundle con due cellulari a 149 euro.
Cifre ufficiali non ce ne sono, ma la decisione di Microsoft rappresenta una indiretta conferma dei rumors che da giorni circolavano nel mondo dei videogiochi. Fra chi parlava di cinquemila e chi di diecimila pezzi venduti, l'opinione unanime, confortata dall'ovvio parere della concorrenza che sosteneva di non avere nessun problema di vendite, era che Xbox proprio non andava. Adesso però cambia tutto. Ci si deve aspettare un altro ribasso dei prezzi da parte di Sony e Nintendo?

Per non rischiare rivolte fra i pochi consumatori che avevano già acquistato la macchina Microsoft ha preparato uno speciale kit di prodotti che saranno consegnati gratuitamente a casa degli utenti. Si tratta di due giochi e un controller. E se qualcuno volesse indietro i soldi?

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here