Microsoft punta sulla sicurezza per Office 2003

La suite di produttività di prossimo lancio utilizzerà un framework server per controllare gli accessi dei contenuti digitali.

24 febbraio 2003 Office 2003 sarà il primo prodotto di Microsoft a utilizzare un framework basato sul server per controllare gli accessi dei contenuti digitali, creando un potenziale sottosistema di amministrazione per i grandi clienti. La casa di Redmond ha annunciato che il prossimo sistema operativo Windows Server 2003 che uscirà ad aprile, supporterà Drm basato su Xml come capacità add-on. Drm, battezzato da Microsoft Windows Rights Management Services (Rms) in Windows Server 2003, è una selezione crascente di tecnologie e pratiche utilizzate per restringere l'utilizzo dei file digitali.

Office 2003, che verrà lanciato sul mercato a metà dell'anno, sarà il primo prodotto della casa di Redmond ad adottare Rms. Office 2003 implementerà l'Rms come Information Rights Management (Irm), un set di template di restrizioni personalizzabili che permette agli utenti di collegare gli accessi e la riproduzione dei diritti di documentazione ad altri contenuti presenti in applicazioni basate su Office. Microsoft ha affermato che i documenti Office contenenti restrizioni potranno essere solo aperti in Office 2003 o versioni successive. Altri utenti dovranno installare un patch Rights Management (Rm) per Internet Explorer (Ie) che permetterà loro di leggere, ma non scrivere o creare documenti sicuri. Irm lavorerà tra Outlook, Word, Excel ePowerPoint. Microsoft ha dichiarato che l'Irm potrà essere utilizzato dentro Outlook per prevenire qualsiasi azione sui messaggi, mentre i messaggi che hanno delle restrizioni saranno automaticamente criptati. Rms utilizzerà l'Extensible Rights Markup Language (XrMl) e la tecnologia proprietaria di Microsoft, Asp.Net.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here