Home Digitale Microsoft Inspire 2020: ritorno al workplace e più vendite digitali

Microsoft Inspire 2020: ritorno al workplace e più vendite digitali

In occasione del Microsoft Inspire 2020 (manifestazione dedicata ai partner che quest’anno si tiene in edizione digitale) la società di Redmond da un lato ha rilasciato una soluzione Power Platform che aiuta i suoi clienti a prepararsi per un ritorno in sicurezza ai workplace fisici, dall’altro supporta le aziende nel proseguire il passaggio al digital selling.

Riguardo al primo punto Microsoft ha lanciato una soluzione Power Platform pre-confezionata ideata per aiutare i clienti a prepararsi in modo sicuro e semplificare il ritorno ai luoghi di lavoro fisici.

Progettata per una facile personalizzazione e implementazione su vasta scala, evidenzia Microsoft, la soluzione Return to the Workplace include diversi componenti, sicuri e conformi, che funzionano in maniera combinata: strumenti di preparazione e sicurezza della location per i facility manager, strumenti di sicurezza e salute self-service per i dipendenti, strumenti di infection tracking e contact tracing per i leader dei comparti health and safety.

Al contempo Microsoft è al lavoro per supportare le organizzazioni a continuare il loro passaggio alla vendita digitale.

Per i retailer, Dynamics 365 Connected Store offre ora analytics del traffico in-store e ritiro sul marciapiede, per aumentare la sicurezza dell’acquirente man mano che i negozi riaprono in conformità con le normative. Queste funzionalità sono studiate per aiutare i retailer a rimanere al di sotto dei limiti di capacità e progettare i negozi in modo che i clienti possano mantenere una distanza di sicurezza.

I volumi delle transazioni digitali sono saliti alle stelle durante la crisi, sottolinea ancora Microsoft, e, con essi, c’è stato anche un aumento delle frodi.

In occasione di Inspire la società di Redmond ha svelato anche nuove funzionalità Dynamics 365 Fraud Protection per aiutare a proteggere i retailer, gli enti del settore pubblico, gli emittenti di credito e i loro clienti.

La funzione Account Protection aiuta a proteggere le revenue e la reputazione online contrastando l’accesso fraudolento agli account, la creazione di account falsi e il takeover di account, nonché salvaguardando gli user account da abusi e frodi.

La funzione Loss Prevention aiuta invece a proteggere le revenue identificando potenziali frodi su resi e sconti derivanti da acquisti multicanale, consentendo ai responsabili degli store e agli investigatori di agire rapidamente per mitigare le perdite.

Nell’odierno ambiente di business engagement remoto e ibrido, è essenziale che le organizzazioni ascoltino, comprendano e rispondano rapidamente ai clienti, evidenzia ancora Microsoft, che a questo scopo ha introdotto Dynamics 365 Customer Voice.

Si tratta di una soluzione di gestione dei feedback (FMS, Feedback Management Solution) di livello enterprise che serve per acquisire e incorporare il feedback in tempo reale in una visione unificata dei clienti e a guidare l’azione nei momenti che contano. Customer Voice offre l’integrazione immediata nelle applicazioni e nei flussi di lavoro di ogni giorno, e modelli pronti all’uso per consentire una risposta rapida alle esigenze dei clienti.

Con l’introduzione di Microsoft Dataflex, invece, ha annunciato ancora la società di Redmond in occasione di Inspire 2020, Teams si espande dall’hub per il lavoro in team all’hub per tutto il lavoro. Microsoft Dataflex Pro è il nuovo nome di Common Data Service e Microsoft Dataflex è la più recente iterazione di questa tecnologia in Teams.

Microsoft Dataflex consente a tutti di creare e distribuire facilmente app e chatbot intelligenti in Teams utilizzando un’esperienza Power Apps e Power Virtual Agent nativa di Teams. Gli utenti hanno a disposizione la potenza di un database flessibile integrato con una vasta gamma di tipi di dati a portata di mano, tra cui relazioni, immagini e file, in modo da poter creare app e processi aziendali all’interno di Teams senza dover gestire la tecnologica back-end.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php