<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Cloud Microsoft Ignite 2022: focus su cloud, strumenti di AI e sicurezza

Microsoft Ignite 2022: focus su cloud, strumenti di AI e sicurezza

Ignite 2022, la principale conferenza Microsoft dedicata al mondo delle imprese, è stata l’occasione nella quale Microsoft ha presentato prodotti e aggiornamenti pensati per aiutare clienti, partner e sviluppatori ad abbracciare il motto “do more with less”, grazie alla piattaforma Microsoft Cloud ideata per accelerare i processi di digitalizzazione.

In questo momento di incertezza globale – sottolinea la società guidata da Satya Nadella –, le aziende sono infatti chiamate all’efficienza migliorando al contempo le proprie performance.

Al centro dell’evento le soluzioni tecnologiche sono state accompagnate dall’annuncio di oltre 100 nuovi servizi e aggiornamenti pensati per creare un’infrastruttura scalabile sfruttare le capacità dell’intelligenza artificiale, aiutare le aziende a crescere nel nuovo panorama del lavoro e garantire sicurezza end-to-end.

Di seguito i principali annunci e novità presentati durante la tre giorni.

Un’infrastruttura funzionale per ogni cliente con Microsoft Azure

Microsoft continua a migliorare il modo in cui Microsoft Azure si integra con i servizi di infrastruttura e dati in modo che i clienti siano in grado di condurre la propria attività in maniera efficiente e resiliente.

Microsoft

A maggio, l’azienda ha annunciato Microsoft Intelligent Data Platform, che integra le migliori soluzioni di database, analisi e governance dei dati per un’esperienza senza soluzione di continuità. Gli ultimi annunci consentono di aggiungere livelli di intelligenza alle applicazioni, sbloccare intuizioni predittive e governare i dati ovunque. Questa piattaforma vede l’aggiunta di 12 partner all’ecosistema.

  • Gli sviluppatori possono lavorare con nuove soluzioni di dati cloud-native e open-source. Azure Cosmos DB si sta espandendo oltre il NoSQL per supportare PostgreSQL distribuito, portando su Azure Cosmos DB tutto ciò che gli sviluppatori amano di PostgreSQL.
  • La disponibilità di SAP Change Capture Data Connector in Azure Data Factory consente ai clienti di inserire dati SAP per effettuarne l’analisi avanzata. Il nuovo Microsoft Graph Data Connector di Azure Data Factory per i dataset di Microsoft 365 migra i dati di Office in Azure, in modo da sfruttare insight su collaborazione e produttività.
  • Microsoft Purview combina la governance unificata dei dati con soluzioni di rischio e compliance. Business workflow, ora disponibile, e Business metamodel, attualmente in anteprima, rendono più facile massimizzare il valore aziendale dei dati e guidare la governance cross-funzionale dei dati.

Con le offerte ibride e multicloud di Microsoft, l’azienda consente ai clienti di sfruttare le capacità di Azure ovunque si trovino, sia che si tratti di nuove funzionalità per l’implementazione di Azure Kubernetes Service on-premise sia che si tratti di Azure Arc. Microsoft sta continuando a investire in questa direzione per costruire un’infrastruttura solida, e ora ha annunciato la disponibilità di Azure public multi-access edge compute.

Sfruttare la potenza dell’intelligenza artificiale

Microsoft ha annunciato anche una serie di aggiornamenti di strumenti e servizi AI-based, tra cui:

  • Azure OpenAI Service, parte del piano Azure AI, offrirà un accesso su invito a DALL-E 2, un modello che consente agli utenti di contenuti, immagini e codici per dare vita a idee visive, il tutto partendo da un semplice testo.
  • Con Power Automate, Microsoft semplifica i flussi di lavoro utilizzando la potenza dell’AI nel linguaggio naturale di tutti i giorni. Con questa soluzione, l’Intelligenza Artificiale aiuta a trasformare il low-code in no-code, rendendo più facile costruire diversi tipi di automazione.
  • L’introduzione di Microsoft Syntex integra le offerte di tutto il Microsoft Cloud, da Microsoft 365 e Azure a Power Platform e Microsoft Purview. Syntex legge, etichetta e indicizza in modo automatico volumi elevati di contenuti e li collega dove sono necessari nel contesto.
  • Microsoft Intelligent Document Processing, basato su AI Builder e Power Automate, consente l’elaborazione dei documenti end-to-end senza bisogno di codice, automatizzando i processi e ottimizzando i tempi per i lavoratori.
  • Con un numero sempre maggiore di figure commerciali che lavorano in mobilità e impegnate in incontri digitali, Microsoft sta rendendo la conversational intelligence gratuita per Dynamics 365 Sales Enterprise e per la nuova versione di Viva Sales, offrendo loro insight per essere più produttivi, riducendo il tempo speso nella gestione degli aspetti amministrativi

Aiutare le organizzazioni a prosperare nel nuovo mondo del lavoro

Secondo i dati del recente Microsoft Work Trend Index, i leader di oggi devono porre fine alla cosiddetta “paranoia della produttività”, accettare il fatto che le persone si recano in ufficio per la propria socialità ed essere pronti a trattenere i propri dipendenti attraverso formazione e opportunità di crescita.

A Ignite, Microsoft ha annunciato alcune novità relative a Microsoft 365, Microsoft Teams, e Microsoft Viva, per sottolineare come sia fondamentale per le aziende che vogliono mantenere un vantaggio competitivo, attrarre e trattenere dipendenti più motivati e coinvolti.

  • Microsoft ha lanciato Microsoft Places, una nuova app pensata per l’ufficio che ottimizza l’uso dello spazio fisico. Places fornisce informazioni su quando i membri dei team saranno in ufficio o su quali riunioni sono più adatte per essere tenute di persona.
  • Con Microsoft Edge l’azienda continua a investire in esperienze distinte che semplificano la giornata lavorativa. Microsoft Edge Workspaces è un insieme condiviso di finestre del browser in cui i gruppi possono visualizzare gli stessi siti web e gli ultimi file di lavoro in un unico luogo, aggiornandoli in tempo reale.

teams

Tra le nuove funzionalità di Microsoft Teams:

  • I dati del Work Trend Index dimostrano che il 51% della Gen Z prevede di lavorare nel metaverso nei prossimi due anni. Con Mesh avatar per Teams, gli utenti saranno in grado di creare avatar personalizzati, in modo da potersi prendere una pausa dalla telecamera senza rinunciare alla presenza “fisica” nelle riunioni di Teams.
  • Microsoft ha poi annunciato l’ingresso di Cisco come partner di Teams Rooms Certified Devices. Per la prima volta in assoluto, le riunioni di Teams saranno disponibili in modo nativo sui dispositivi di riunione certificati Cisco, consentendo ai clienti di configurare Teams come esperienza di riunione predefinita.
  • Offerta Teams Premium: includerà la funzione di Intelligent Recap, che attraverso l’intelligenza artificiale potrà assegnare task in seguito ai meeting, generando automaticamente appunti dalla riunione e condividendo approfondimenti personalizzati dalla registrazione. Teams Premium proporrà anche la funzionalità di traduzione in tempo reale per i sottotitoli, che grazie a strumenti di AI consentirà ai partecipanti alle riunioni di visualizzarli in 40 lingue disponibili. Questo servizio, insieme ad altre nuove funzionalità, verrà fornito come parte del nuovo componente aggiuntivo Teams Premium, venduto separatamente.

Sicurezza completa per tutti, ovunque

Proteggere la propria azienda dalle crescenti minacce alla sicurezza è una priorità assoluta. Secondo Gartner, la spesa per la sicurezza delle informazioni e la gestione del rischio crescerà fino a 172,5 miliardi di dollari nel 2022 e salirà a 267,3 miliardi di dollari nel 2026.

Microsoft security

Con le soluzioni multicloud di Microsoft Security, che sfruttano gli insight sulle minacce provenienti dai 43 trilioni di segnali che Microsoft intercetta ogni giorno, le aziende sono in grado di semplificare il proprio approccio alla sicurezza, risparmiando fino al 60% sui costi. In occasione di Ignite, Microsoft ha annunciato nuove soluzioni per consentire alle aziende di affrontare le minacce alla sicurezza.

  • Grazie al nuovo Defender for DevOps le aziende saranno in grado di mettere in sicurezza le applicazioni mentre vengono costruite, dando agli sviluppatori la certezza di poter anticipare le vulnerabilità della sicurezza e fornire una soluzione più sicura.
  • Con Microsoft Entra l’azienda sta introducendo soluzioni di identità e di gestione degli accessi progettate per lavorare in modo sicuro su più piattaforme cloud. Microsoft Entra Identity Governance aiuta le organizzazioni a garantire che le persone giuste abbiano il giusto accesso alle risorse giuste al momento giusto. All’interno di Entra Identity, Workload Identities controlla e protegge le identità dei carichi di lavoro digitali, come app e servizi, e controlla l’accesso degli utenti alle risorse cloud, mentre l’autenticazione basata su certificati permette ai clienti di adottare un’autenticazione resistente al phishing facilmente implementabile.
  • Per sostenere gli sforzi delle aziende in termini di protezione dai rischi interni di mantenere i dati sensibili protetti, Microsoft sta ampliando la famiglia di soluzioni Microsoft Purview per la governance dei dati, i rischi e la compliance. Microsoft ha annunciato la disponibilità generale di Microsoft Purview Information Protection per Adobe Document Cloud, che combina la potenza della classificazione e dell’etichettatura nativa con la potenza di Acrobat per proteggere i PDF senza soluzione di continuità.
  • Microsoft offre Power Platform Managed Environments, che consente alle organizzazioni di introdurre in modo diffuso low-code per stimolare l’innovazione, con la garanzia che gli amministratori IT mantengano la governance e la sicurezza sulle implementazioni low-code, consentendo ai team di creare applicazioni su ampia scala senza problemi di sicurezza.
  • Per proteggere i dati sensibili, una solida sicurezza contro le minacce esterne e i rischi interni si basa su endpoint ben gestiti. La suite di soluzioni premium per contribuire a rafforzare la sicurezza degli endpoint, migliorare l’esperienza degli utenti e ridurre il costo totale di proprietà è raccolta all’interno di Microsoft Intune, la soluzione di gestione unificata cloud-based che supporterà endpoints in cloud, on-premise e su tutte le piattaforme di dispositivi.
  • Microsoft ha inoltre presentato l’anteprima pubblica di automatic attack disruption per Microsoft 365 Defender, che aiuta il centro operativo di sicurezza (SOC) a proteggere le organizzazioni in maniera efficace. Utilizzando la potenza di Extended Detection and Response (XDR), Microsoft 365 Defender – disponibile in una licenza Microsoft 365 E5 – mette in relazione trilioni di segnali tra identità, endpoint, email, documenti, applicazioni cloud e altro ancora per rilevare attacchi in corso come ransomware e frodi finanziarie.

Leggi tutti i nostri articoli su Microsoft

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php