Home Prodotti Software Microsoft Edge si ritaglia un ruolo nello smart working

Microsoft Edge si ritaglia un ruolo nello smart working

Microsoft Inspire ha visto un proliferare di lanci da parte della società di Redmond in quasi tutti gli ambiti delle sue attività, dalla produttività di Microsoft 365 al cloud aziendale di Azure: diversi annunci hanno riguardato anche il nuovo Microsoft Edge.

Innanzitutto, Microsoft ha annunciato che, il mese prossimo, il programma FastTrack Ready Partner si espanderà per includere Microsoft Edge, offrendo ai clienti ancora più opzioni per ottenere aiuto con la distribuzione e la configurazione del nuovo Microsoft Edge nelle loro organizzazioni.

A partire da agosto 2020, i clienti idonei con 150 o più posizioni pagate di Windows 10 Enterprise possono lavorare con un partner FastTrack Ready per ricevere indicazioni sul deployment per Microsoft Edge. Le organizzazioni possono anche ricevere indicazioni sulla distribuzione direttamente da FastTrack.

Microsoft Edge, sottolinea la società di Redmond, è l’unico browser che supporta nativamente Microsoft Endpoint DLP (Endpoint Data Loss Protection) ed elimina la necessità di installare, gestire e aggiornare software aggiuntivo di prevenzione della perdita di dati per il browser.

Man mano che il lavoro si sposta verso le applicazioni basate su cloud, a cui si accede tramite il browser, è essenziale disporre del giusto approccio alla protezione e alla governance dei dati.

Microsoft Endpoint DLP non solo si occupa della regolamentazione e della privacy, ma mitiga anche le possibilità di data leak e rischi durante l’utilizzo di Microsoft Edge su dispositivi Windows 10. Con il supporto nativo in Microsoft Edge, i clienti possono facilmente estendere il loro controllo sui dati sensibili quando accedono alle informazioni tramite il browser.

Microsoft Endpoint DLP è ora disponibile in public preview, per provarlo prima della disponibilità generale.

Il 60% del tempo che le persone trascorrono sul PC, sottolinea Microsoft, è all’interno del browser web, che è diventato il modo principale in cui lavoriamo, impariamo e giochiamo. Ecco perché è fondamentale che il browser web aumenti la produttività e protegga.

Microsoft, su questo tema, ha condiviso con gli utenti il fatto che, in due recenti studi indipendenti pubblicati questo mese da NSS Labs, Microsoft Edge è risultato il browser con il punteggio più alto nei report sulla sicurezza da phishing e malware.

Microsoft Edge per lo smart working

Il lavoro da casa è una situazione familiare, in questo periodo, per molte persone. Microsoft sta potenziando pertanto anche le funzioni per lo smart working, di Edge.

Microsoft Edge

Anche se si mantiene la navigazione separata tra un profilo professionale e uno personale, può capitare che, mentre si usa il profilo personale, un collega ci invii un link di lavoro. Quando si tenta di aprirlo, il collegamento non funziona nel profilo personale, dove le credenziali di lavoro non vengono salvate. Con la funzione Automatic Profile Switching, Microsoft Edge apre il collegamento nel profilo corretto, risparmiando tempo e fatica nel reinserire le credenziali.

Se si tenta di accedere a un collegamento di lavoro durante la navigazione nel proprio profilo personale, o viceversa, Microsoft Edge chiederà di cambiare profilo prima di aprirlo. I link che richiedono credenziali di lavoro vengono aperte nel profilo di lavoro e i link che necessitano di credenziali personali sono aperte nel profilo personale dell’utente, in modo estremamente semplice. Si può abilitare questa funzione nelle impostazioni del profilo.

Microsoft Edge

Le Collection consentono di raccogliere e organizzare facilmente contenuti da tutto il web. Ora è possibile accedere, aggiungere e organizzare le raccolte di Microsoft Edge sul proprio dispositivo mobile iOS o Android, ad esempio per accedere a un sito di lavoro interno salvato, in viaggio.

Inoltre, ora è anche possibile aggiungere una nota a un elemento in una raccolta. Le note rimangono allegate a un elemento anche se si trascina la selezione per riorganizzare la raccolta. Questa nuova funzione è disponibile nella versione desktop di Microsoft Edge.

La funzione Leggi ad alta voce per PDF consente agli utenti di ascoltare il contenuto di un PDF mentre svolgono altre attività. Microsoft ha poi anche migliorato la modifica dei file PDF: gli utenti possono ora salvare le modifiche di nuovo nel file PDF su cui si sta lavorando, invece di dover salvare una nuova copia ogni volta che effettuano una modifica. Questa funzione è ora generalmente disponibile.

Microsoft Edge

Infine, ora Microsoft Edge può tradurre il testo della pagina web in una delle 54 lingue supportate, semplicemente premendo un pulsante. Anche la funzione Translate in Immersive Reader (lo strumento di Lettura immersiva) è ora generalmente disponibile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php