Home Aziende Microsoft Microsoft Copilot: app per Android disponibile sul Google Play Store

Microsoft Copilot: app per Android disponibile sul Google Play Store

Microsoft ha reso disponibile sul Google Play Store l’app Microsoft Copilot per dispositivi Android. Si tratta dell’assistente basato sull’intelligenza artificiale alimentato – spiega Microsoft nella scheda dell’app – dai “più recenti modelli OpenAI, GPT-4 e DALL·E 3”.

Secondo alcuni rumor riportati da testate e osservatori internazionali, la società di Redmond sarebbe al lavoro anche sulla versione per iOS di Microsoft Copilot, ma al momento non c’è ancora alcun commento o annuncio ufficiale su una possibile data di rilascio, né alcuna conferma ufficiale del rilascio stesso.

Per ora, è possibile chattare con GPT-4 su iPhone tramite l’app Bing di Microsoft, come abbiamo visto nel nostro tutorial.

Del resto, Microsoft Copilot è il nuovo nome di Bing Chat AI, ma non si tratta solo di un rebranding: la società americana ha anche in qualche modo diversificato in modo più netto le due app. Bing conserva la sua maggiore focalizzazione sul motore di ricerca e su funzionalità ad esso collegate (come le notizie e altro).

Microsoft Copilot

Pur integrando anche Bing una funzione Chat, Microsoft Copilot assume ora il ruolo principale – nell’ambito della piattaforma Microsoft – dello strumento di chat con l’intelligenza artificiale. Una alternativa, in buona sostanza, a ChatGPT.

L’app Microsoft Copilot per Android consente di chattare e creare con l’AI in un unico posto: possiamo conversare con l’intelligenza artificiale per porre le nostre domande e ottenere le risposte su qualsiasi argomento, grazie al supporto per il modello linguistico di nuova generazione GPT-4, così come creare immagini da semplici prompt di testo, grazie all’integrazione della tecnologia text-to-image DALL·E 3.

Microsoft stessa indica Copilot con un valido assistente AI per un’ampia casistica di compiti, sia in ambito personale che professionale: può aiutare – ad esempio – a stilare la bozza di una email di lavoro, a fare il riassunto di un documento o a compilare un curriculum. Ma anche a organizzare un viaggio di svago, a scrivere una poesia fino addirittura a creare barzellette. Oltre, naturalmente, a creare immagini di ogni tipo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

Iscriviti alla newsletter

css.php