Microsoft continua a investire sul data warehousing

Pochi giorni fa Microsoft ha compiuto un altro sforzo per imporsi sul mercato come uno dei proncipali fornitori di soluzioni per il data warehouse. La casa di Bill Gates ha annunciato una nuova versione del proprio Data Warehousing Framework e una vast …

Pochi giorni fa Microsoft ha compiuto un altro sforzo per imporsi sul
mercato come uno dei proncipali fornitori di soluzioni per il data
warehouse. La casa di Bill Gates ha annunciato una nuova versione del
proprio Data Warehousing Framework e una vasta schiera di nuovi partner che
avranno il compito di diffondere le soluzioni Microsoft sul mercato
attraverso la Microsoft Data Warehousing Alliance.
Il prodotto, che è stato battezzato Microsoft Data Warehousing 2000, è
composto da Sql Server 7, Windows 2000 e Office 2000 e secondo le
intenzioni del produttore di Redmond dovrebbe diventare la piattaforma
sulla quale i clienti realizzeranno le soluzioni di data warehouse adatte a
risolvere i propri problemi.
Secondo un portavoce, che ha annunciato l'iniziativa, le principali
caratteristiche della nuova versioni sono la possibilità di sfruttare
appieno le funzioni di Windows 2000, come Active Directory, per la
sicurezza. Microsoft ha anche annunciato una nuova strategia di
collaborazione con diversi partner. Nello specifico, 39 aziende hanno
firmato un
contratto per entrare a far parte della Data Warehousing Alliance, il che
porta il numero complessivo di partecipanti sopra quota 70.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here