Microsoft cambia idea ma non del tutto

14 gennaio 2004 Microsoft cambia parzialmente idea. A fronte delle forti pressioni provenienti dai clienti, la società ha deciso di prolungare il supporto a pagamento (esclusi però gli hot fix, gli aggiornamenti di sicurezza) per Windows 98 fino a giug …

14 gennaio 2004 Microsoft cambia parzialmente idea. A fronte delle forti pressioni provenienti dai clienti, la società ha deciso di prolungare il supporto a pagamento (esclusi però gli hot fix, gli aggiornamenti di sicurezza) per Windows 98 fino a giugno del 2006. Inizialmente la società aveva deciso di terminare il supporto gratuito e gli hot fix per Windows 98 e Windows 98 Se al 30 giugno, mentre gli stessi servizi a pagamento avrebbero dovuto terminare il 16 gennaio di quest'anno.
Secondo un comunicato della società di Bill Gates, Microsoft
“continuerà a fornire supporto telefonico a pagamento e a gestire qualsiasi problematica dovesse essere riscontrata dagli utenti per garantire i massimi livelli di affidabilità e sicurezza del loro pc”.
Per sicurezza però si intende virus e altre diavolerie esistenti al 30 giugno 2003. Dopo basta.
Non a caso Microsoft dice che “E' importante che gli utenti dispongano di strumenti e software all'avanguardia per rendere il loro pc più sicuro e affidabile. Per questo motivo consigliamo loro di aggiornare il sistema operativo alla versione Windows Xp che, grazie a specifiche caratteristiche progettate per bloccare le nuove minacce digitali come virus e attacchi informatici di vario tipo, garantisce un elevato livello di protezione del pc”.
Tutti i dettagli relativi all'estensione del periodo di supporto per questi prodotti saranno comunque disponibili su http://support.microsoft.com/lifecycle a partire dal 15 gennaio 2004.
Secondo gli analisti la cessazione del supporto è un modo per spingere gli utenti a una migrazione forzata verso le piattaforme più attuali (Windows Xp), anche perché il software installato (Windows 98) si rivela non più adeguato alle nuove esigenze di business. Se si cambia una periferica (stampante o altro) e non c'è il driver (che permette al pc di dialogare con la periferica) ssono problemi. Ogni sistema operativo infatti ha i suoi driver.

Oltre alle novità in merito a Windows 98, Microsoft avrebbe nel contempo deciso di estendere il supporto a pagamento per Windows Me fino al mese di giugno del 2006, prolungandolo di 18 mesi rispetto alla scadenza inizialmente prevista: 31 dicembre 2004.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome