Il tramonto di Windows 98

15 dicembre 2003 “Analisi dell’uso e dei rischi dei sistemi operativi obsoleti: Windows 95 e Windows 98” è il titolo di uno studio realizzato dalla società canadese AssetMetrix Research Labs che mette in guardia le aziende che ancora utilizzano Windows …

15 dicembre 2003 “Analisi dell'uso e dei rischi dei sistemi operativi
obsoleti: Windows 95 e Windows 98”
è il titolo di uno studio realizzato
dalla società canadese AssetMetrix Research Labs che mette in
guardia le aziende che ancora utilizzano Windows 98. Dal 16 gennaio infatti
Windows 98 entrerà nella fase finale del suo ciclo di vita; questo significa che
non sarà più supportato e non godrà più degli aggiornamenti di sicurezza
periodicamente rilasciati da Microsoft. In pratica se qualcuno scoprirà una
nuova falla nel sistema operativo non aspettatevi che Microsoft
pubblichi sul proprio sito la patch ovvero una sorta di aggiunta al proprio
sistema operativo che mette una toppa al buco.


Lo studio evidenzia come dal panel delle aziende interpellate, che comprende
realtà da 10 a 49.000 dipendenti, oltre l'80% di queste ancora utilizza Windows
98 se non, addirittura, Windows 95. Per questo motivo il
consiglio
della società canadese è di valutare almeno la sostituzione
delle macchine che hanno accesso a Internet. Qualsiasi pc Window 95 o 98 con
accesso a Internet, suggerisce lo studio, dovrebbe essere migrato a Windows Xp o
Windows 2000, facendo però attenzione che queste siano a loro volta coperte dal
Volume Licensing Agreement, che garantisce per l'appunto l'accesso agli
aggiornamenti di sicurezza. AssetMetrix ha dichiarato che la propria indagine
non è stata sponsorizzata da Microsoft.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome