Home Apps Microsoft Autofill, le password di Edge in Google Chrome, iOS e Android

Microsoft Autofill, le password di Edge in Google Chrome, iOS e Android

Microsoft ha introdotto la funzionalità di riempimento automatico su vari dispositivi e piattaforme per risolvere il problema di ricordare e digitare le password, con Autofill attualmente in fase di roll-out su iOS e Android come parte dell’app Microsoft Authenticator e su Google Chrome come estensione Autofill.

Autofill memorizza le password nell’account Microsoft dell’utente. Per sfruttare la funzione di riempimento automatico sullo smartphone basta poi aprire l’app Microsoft Authenticator e quindi accedere alla scheda Password con il proprio account Microsoft.

Se l’utente ha delle password salvate nel suo account Microsoft su Microsoft Edge, queste si sincronizzeranno con l’app Authenticator.

Molte persone utilizzano più browser e hanno quindi bisogno di un modo sicuro per accedere alle loro password di Microsoft Edge anche quando stanno navigando su Google Chrome. Per rispondere a questa esigenza la società di Redmond ha lanciato anche un’estensione Microsoft Autofill sul Chrome Web Store.

Microsoft Autofill

L’estensione Microsoft Autofill, Riempimento automatico di Microsoft, permette all’utente di compilare automaticamente e salvare le password sul proprio account Microsoft mentre naviga su Chrome, il che garantisce che le password rimangano sincronizzate indipendentemente da dove le si usa: sul cellulare, su Microsoft Edge e su Chrome.

Autofill è progettato per automatizzare e delegare all’app il compito di ricordare e riempire automaticamente le password. Quando l’utente inserisce la propria password nella pagina di login di un sito o di un’app, Authenticator chiede di salvarla, così non dovrà essere digitatata di nuovo manualmente.

L’esperienza di riempimento automatico delle password è intuitiva e si integra nel flusso di funzionamento del login. Quando si visita un sito o un’app per la quale è stata salvata una password, Authenticator offre l’opzione di riempimento automatico.

Microsoft ha anche inserito una funzione di importazione nell’app Authenticator, con cui si possono importare facilmente le password da Chrome e da alcuni popolari password manager. Per gli utenti che hanno le password disponibili in un file CSV, c’è anche la possibilità di importare da CSV.

Microsoft Autofill

Le password richiedono chiaramente un elevato livello di sicurezza e Microsoft assicura di aver preso ulteriori precauzioni per garantire che le password e le informazioni di autofill siano protette. L’accesso all’app Authenticator richiede un’autenticazione forte a più fattori, che fornisce un ulteriore livello di sicurezza oltre alla password del proprio account Microsoft. Inoltre, il riempimento automatico su un sito o un’app visitato sul proprio smartphone richiede l’input biometrico o del PIN, e l’app è progettata per richiedere il permesso all’utente prima di riempire automaticamente le password. Inoltre, le password sono criptate sia sul dispositivo che sul cloud, afferma ancora Microsoft.

Se questa release abilita il riempimento automatico delle password, Microsoft sta anche lavorando attivamente per portare in modo sicuro tutte le informazioni di autofill da Microsoft Edge ai dispositivi mobili tramite l’app Authenticator, comprese le informazioni di pagamento, gli indirizzi e altro. Questo è solo il primo passo, ma Microsoft assicura anche che la sicurezza online continuerà ad essere un fattore al centro dell’attenzione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php