Home Digitale Meta: il badge di verifica su Facebook e Instagram sarà a pagamento

Meta: il badge di verifica su Facebook e Instagram sarà a pagamento

Mark Zuckerberg, CEO di Meta, ha annunciato che l’azienda sta iniziando a testare una nuova offerta chiamata Meta Verified.

Si tratta – spiega Meta – di un bundle di abbonamento per Instagram e Facebook che include un badge verificato che autentica il proprio account con un documento di identità, una protezione proattiva dell’account, l’accesso all’assistenza e una maggiore visibilità e reach.

Per i creatori di contenuti, dunque, la spunta blu di utente verificato potrebbe diventare presto a pagamento.

Usiamo al momento il condizionale perché Meta ha annunciato che questa nuova offerta inizia con un test graduale in Australia e Nuova Zelanda nel corso di questa settimana per capire quali sono i vantaggi maggiori.

L’intenzione dell’azienda di Mark Zuckerberg è comunque quella di portare presto Meta Verified nel resto del mondo.

La società “madre” di Instagram e Facebook spiega che, con Meta Verified, gli utenti ottengono:

  • Un badge verificato, che conferma che l’utente è davvero chi dice di essere, e che il suo account è stato autenticato con un ID governativo.
  • Maggiore protezione dalle imitazioni grazie al monitoraggio proattivo dell’account per individuare gli imitatori che potrebbero prendere di mira persone con un pubblico online in crescita.
  • Aiuto quando se ne ha bisogno, con l’accesso a una persona reale per i problemi più comuni relativi all’account.
  • Maggiore visibilità e reach grazie alla visibilità in alcune aree della piattaforma, come la ricerca, i commenti e le raccomandazioni.

Meta Verified è disponibile per l’acquisto diretto su Instagram o Facebook in Australia e Nuova Zelanda a partire da questa settimana. È possibile acquistare un abbonamento mensile per 11,99 dollari sul web e 14,99 dollari su iOS e Android.

In questa fase di test e feedback, ha poi sottolineato Meta, non ci saranno cambiamenti per gli account su Instagram e Facebook che sono già verificati in base a requisiti precedenti, tra cui l’autenticità e la notorietà.

L’azienda sta inserendo una serie di controlli in Meta Verified prima, durante e dopo la richiesta.

Per essere idonei, gli account devono soddisfare requisiti minimi di attività, come la cronologia dei post precedenti, e avere almeno 18 anni.

I richiedenti devono poi presentare un documento d’identità governativo che corrisponda al nome e alla foto del profilo dell’account Facebook o Instagram per il quale stanno facendo domanda.

Gli abbonamenti includeranno un monitoraggio proattivo per l’impersonificazione degli account.

Meta ha poi sottolineato che si impegnerà inoltre a monitorare e rivedere costantemente le violazioni segnalate e ad agire rapidamente contro coloro che cercano di eludere i sistemi di controllo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

Iscriviti alla newsletter

css.php