Mercato Pda in Europa: +2,8% il Q4 2002

Stando a Gartner Dataquest, negli ultimi tre mesi del 2002, in Europa Occidentale, sono stati commercializzati 778mila palmari, il 2,8% in più rispetto al pari periodo del 2001

24 gennaio 2003 Nel quarto e ultimo trimestre dell'esercizio fiscale 2003 le vendite di Pda in Europa Occidentale sono cresciute del 3%. A decretarlo è Dataquest, divisione della società di ricerca statunitense Gartner che, a tale proposito, ha sottolineato come il numero complessivo di dispositivi venduti negli ultimi tre mesi dello scorso anno abbia raggiunto quota 778mila unità. Il 2,8% in più rispetto a quanto registrato nel medesimo periodo dell'esercizio precedente, e il 57% in più rispetto al terzo trimestre 2002. Nonostante il considerevole incremento riportato nella seconda parte dell'anno, il mercato dei Personal Digital Assistant ha, però, registrato performance non proprio positive per i primi due quarter del 2002, chiusisi con un decremento, anno su anno, a due cifre. Ma il trend, anche per la trimestrale in corso, sembra mantenersi positivo e comunque su livelli il 10% più alti rispetto a quelli registrati nel corrispondente periodo del 2000. Il merito andrebbe principalmente alla riduzione del costo medio per device, un indicatore che lascia, però, intendere come la domanda sia in declino.
Ancora una volta, con una quota di mercato pari al 46,3%, la statunitense Palm - che di recente ha rilasciato sul mercato il nuovo Zire - si riconferma alla testa della classifica produttori, anche sul mercato europeo. Alle sue spalle, con oltre 146 mila dispositivi commercializzati nel solo Q4 2002, la nuova Hp che, per il 2003 in corso, promette battaglia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome