Ancora in crisi il mercato dei Pda

Stando alla società di ricerca statunitense Idc, al termine del secondo trimestre 2002 le vendite mondiali di Personal Digital Assistant avrebbero registrato un calo del 9,3%, rispetto al Q2 di un anno fa

11 settembre 2002
Nuova battuta d'arresto nel mercato palmari. La crisi che
ha investito l'intero comparto Ict non ha risparmiato la domanda di Pda per
la quale, al termine del secondo trimestre 2002, Idc ha stimato un
calo del 9,3%, rispetto al medesimo periodo dell'esercizio precedente. In
altre parole, i 2,9 milioni di dispositivi consegnati un anno fa si sono ridotti a
2,6 milioni e le previsioni di crescita per la seconda parte di
quest'anno non sono incoraggianti. In testa alla classifica produttori, ancora una volta, Palm
che in un anno ha visto crescere da 30,9 a 32,2% la propria quota di mercato. Al
secondo posto, con una market share del 16,5%, la nuova Hp, per la prima volta
conteggiata da Idc unitamente ai risultati di Compaq. Seguono Sony, Handpring e la cinese Hi-Tech Wealth Electronic Product,
rispettivamente con il 10, il 6,5 e il 4,6% dell'intero
mercato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here