Mercato pc: bene, male, boh?

Tra occhiali rosa e bicchieri mezzi vuoti, le previsioni di Idc e di due player del settore

18 giugno 2002 La scorsa settimana Idc ha reso noto che per il 2002 le vendite di pc negli Stati Uniti dovrebbero crescere del 5%, mentre a livello mondiale l'incremento dovrebbe attestarsi tra il 3 e il 4,7%. Per il 2003, i dati sarebbero migliori, con una crescita prevista dell'ordine dell'11%.
Da parte loro, anche alcuni vendor rilasciano le loro visioni sui mercati più significativi. Come Microsoft, che lamenta il pesante rallentamento sul mercato europeo, da lei misurato in termini di licenze vendute. Solo del 2-3% la crescita in area pc, per fortuna resta il mercato enterprise, che potrebbe mettere a segno anche un +12%.
Da parte sua, nemmeno Michael Capellas, nuovo presidente di Hewlett Packard, sprizza ottimismo, e dichiara che dopo il calo del 2001 - per la prima volta dal 1986 - le vendite non sembrano destinate a una ripresa nel 2002, o per lo meno non a una ripresa che possa dirsi davvero significativa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome