I trimestre 2002, tiene il mercato italiano dei Pc

Continua la contrazione del mercato Pc in Europa, dove le vendite hanno segnato un -3,8%. Al contrario, in Italia prosegue il consolidamento del comparto con una crescita del 3,4%.

Continua la contrazione del mercato Pc in Europa. Secondo una recente analisi pubblicata da Context, nel primo trimestre del 2002 le vendite complessive di personal computer (desktop consumer, business, workstation, notebook e pc server) si sono assestate a 7milioni 665mila 352, registrando un decremento del 3,8% sullo stesso periodo dell'anno scorso. A soffrire sono stati soprattutto i primi cinque produttori, che hanno visto calare il giro d'affari del 5,5%. Compaq, confermata al vertice della graduatoria, ha segnato un calo dell'11%; Fujitsu-Siemens, al terzo posto, ha registrato una flessione nelle vendite del 3%; Hewlett-Packard, posizionata al quarto posto, ha perso il 7%, Ibm, al quinto, ha segnato un -15%. In controtendenza con questi risultati, Dell Computer ha consegnato 925mila e 70 pc, il 6% in più sui sistemi venduti l'anno scorso.
In questo quadro di flessione generale, l'Italia mostra segni di tenuta, mettendo a segno una crescita del 3,4%. In totale, nel primo trimestre 2002, sono stati venduti 688mila e 350 pc, di cui 398mila e 20 da parte dei primi cinque grandi produttori, il 7% in più sull'anno scorso.
Compaq, sulla vetta più alta del podio italiano, ha consegnato 109mila e 600 macchine, il 7% in più del 2001; Acer, seconda classificata, ha venduto 101mila e 504 sistemi, registrando un incremento del 19%. Hp ha limitato, invece, la propria crescita al 2%, consegnando 78mila e 669 pc. Stesso incremento per Cdc, che, classificata al quarto posto, ha consegnato 54mila e 548 macchine. A registrare il primo segno negativo è Olidata, che, vendendo 53mila e 699 sistemi, ha segnato un -1%. Risultati peggiori per Ibm, che consegnando 44mila e 729 personal computer, ha messo a segno un -21%. E' cresciuta, invece, dell'11% Fujitsu-Siemens, vendendo 41mila e 680 macchine. Segno negativo per Tecnodiffusione, che ha consegnato 37mila e 800 pc, registrando un - 17% sull'anno scorso. Toshiba è cresciuta, invece, del 4%, vendendo 24mila e 279 pc, mentre Dell è calata del 5% consegnando 23mila e 770 macchine.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome