Mediaset Premium, piattaforma venduta a Sky a novembre

Mediaset Premium

Secondo quanto stabilito dall’accordo stipulato lo scorso mese di marzo, Mediaset può esercitare un’opzione per la vendita della piattaforma Premium a Sky.

E questo può avvenire tra l’1 novembre e il 30 novembre prossimi. Da quanto riportato da Il Sole 24 Ore, in casa Mediaset non avrebbero intenzione di aspettare perciò si appresterebbero a vendere già l’1 novembre. Se questa fosse la decisione, in linea con le clausole dell'accordo di marzo, Sky deve forzatamente acquistare la piattaforma Premium.

Da precisare che con il termine piattaforma si intende tutta l’infrastruttura, ma non i contenuti. Mediaset rimarrà comunque editore dei canali Premium.

Se l’operazione andrà in porto si avrà in pratica un’inversione della situazione attuale. Oggi, infatti, è Mediaset a ospitare sulla sua infrastruttura il digitale terrestre di Sky, mentre da novembre potrebbe essere l’opposto.

Un grande vantaggio per entrambe le società

Per Mediaset questa operazione costituirebbe un grosso vantaggio perché le permetterebbe di dismettere tutte le attività legate alla pay-tv, comprese le operazioni di gestione dei pagamenti degli abbonamenti, che rappresentano un costo importante legato a un’attività, appunto quella della pay-tv, in cui la società evidentemente non crede più. Manterrebbe però, almeno per il momento, i canali Premium e gli abbonati (si dice siano circa un milione).

D’altro canto, Sky diverrebbe proprietaria delle operazioni per il digitale terrestre e quindi potrebbe gestire al meglio la propria offerta.

Sembrerebbe quindi una cessione vantaggiosa per entrambe le parti. Tuttavia, è una cessione che può andare in porto solo se l’Antitrust dà parere favorevole. Nel caso ciò non dovesse accadere, decade tutto e Sky avrebbe la possibilità di recedere da quanto stabilito dall’accordo di marzo. Con il rischio però che anche Mediaset receda dall’accordo che ha portato Sky sulla sua piattaforma DTT.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome