Masterizzazione: usare Nero 6 per registrare il DVD

novembre 2003 Nero è il programma di masterizzazione più diffuso, una versione trial è scaricabile da www.nero.com assieme al file che attiva la lingua italiana in help e menu. Nell’ultima versione 6 è stata creata proprio una nuova e completa sezione …

novembre 2003 Nero è il programma di masterizzazione
più diffuso, una versione trial è scaricabile da www.nero.com
assieme al file che attiva la lingua italiana in help e menu.

Nell'ultima versione 6 è stata creata proprio una nuova e completa
sezione per la masterizzazione di DVD. Il programma si avvia da Start\Programmi\Nero\Nero
6 Ultra Edition\Nero Burning Rom
; nel caso appaia il Wizard (guida
semplificata) va fatto clic sul pulsante Chiudi wizard.
Nella prima finestra che appare, Nero chiede cosa vogliamo masterizzare; prima
di tutto dobbiamo passare dalla sezione CD alla sezione DVD, agendo dal menu
a tendina.
Fatto ciò il programma chiede se vogliamo masterizzare un DVD ROM con
dati di tipo UDF/ISO, se vogliamo realizzare una copia DVD-DVD oppure se vogliamo
creare un DVD Video, noi sceglieremo quest'ultima opzione.

A questo punto Nero mostra la sua solita interfaccia: nella finestra di destra
dovremo puntare alla cartella del disco rigido che contiene i dati da masterizzare
prodotti da DVD2One mentre in quella di sinistra vediamo che Nero ha gia creato
la struttura del DVD Video con le sue cartelle AUDIO_TS e VIDEO_TS. Puntando
dunque sulla cartella in cui DVD2One ha scaricato il DVD Video in formato DVD-5
dobbiamo trascinare tutti i file nella cartella VIDEO_TS della finestra di sinistra..
A questo punto dal menu Masterizzatore basta avviare la voce
Masterizza Compilation per avviare la creazione del DVD Video.

Vogliamo consigliare, a meno di non disporre di costosi supporti di elevata
qualità, di non usare la massima velocità di masterizzazione
(4x) consentita
, meglio masterizzare a 2x o 2,4x.
Per i supporti ultraeconomici (DVD-R da 2 euro) su molti forum è addirittura
consigliata la velocità di 1x dato lo scarso livello qualitativo delle
tracce finali di questi supporti.

È infine sconsigliabile masterizzare su supporti DVD riscrivibili
come i DVD-RW e +RW in quanto, mentre i DVD-R e +R sono visualizzabili
dal 90% dei player domestici, i formati RW, data la minor riflettività
della superficie, arrivano a una percentuale di compatibilità di solo
il 65%; questi supporti, peraltro più costosi, sono quindi da usare solo
per un salvataggio momentaneo del film o per la sola visione su personal computer.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here