Al via Made, il competence center per fare industria 4.0

Ha preso il via presso il Politecnico di Milano il Competence Center Made.

Made è un partenariato pubblico-privato formato da 39 partner provenienti dal mondo imprenditoriale ed accademico (oltre a Politecnico di Milano, Università di Bergamo, Università di Brescia e Università di Pavia), che ha l’obiettivo di fornire alle imprese , e in particolare alle Pmi, tre servizi specifici: orientamento, formazione e supporto per la realizzazione di progetti di innovazione per l’Industria 4.0.

MADE rappresenta così uno dei poli di innovazione ad alta specializzazione organizzati nell’ambito del Piano nazionale Industria 4.0, promosso e cofinanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Made punta a costituire un centro di competenza industriale di rilevanza nazionale sui temi della manifattura digitale in grado di fornire alle imprese, specialmente PMI, gli strumenti necessari (orientamento, formazione, trasferimento tecnologico, co-progettazione) per affrontare la digitalizzazione dei processi produttivi in ottica Industria 4.0.

Il progetto prevede un contributo dei partner, in termini di investimenti in infrastrutture, conferimenti di attrezzature e messa a disposizione di personale qualificato, quantificabile in oltre 20 milioni di euro nel primo triennio.

Made ha sede a Milano, nel quartiere Bovisa, già caratterizzato dalla presenza della Joint Platform appena inaugurata con la Tsinghua University di Pechino e di PoliHub l’acceleratore del Politecnico di Milano che ospita oltre cento realtà imprenditoriali, ma è destinato a servire le aziende di tutta Italia.

L'esoscheletro Mate di Comau

Fra i partner del Made si segnalano le società tecnologiche IBM e PTC

Gi Group si occuperà di competenze 4.0.

E anche Comau, società del Gruppo FCA, di automazione industriale, che siede anche nel Consiglio di Amministrazione di MADE.

Come afferma Mauro Fenzi, CEO di Comau in una nota, «La partecipazione al Competence Center di Milano Made testimonia l’impegno di Comau sul fronte dell’innovazione e nella realizzazione di progetti capaci di contribuire allo sviluppo del sistema industriale del nostro Paese . Mettendo a disposizione le proprie competenze, tecnologie e processi avanzati per l’Industria 4.0, Comau si propone di supportare in modo sempre più incisivo le imprese nell’acquisizione di processi produttivi e strumenti abilitanti per la Smart Factory».

Comau supporta il Competence Center di Milano fornendo i suoi prodotti più innovativi: l’esoscheletro Mate, i robot industriali tradizionali e quelli collaborativi come Aura, il veicolo a guida autonoma Agile1500, il robot e.DO, progettato con finalità didattiche. Nell'ottica del servizio da dare alle imprese, alla parte tecnologica si affianca il know-how di esperti Comau per orientamento, formazione e affiancamento operativo alle imprese.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome