Home Software Sviluppo L’utilizzo delle API è una priorità per il 2022 per imprese e...

L’utilizzo delle API è una priorità per il 2022 per imprese e sviluppatori

Lo State of APIs Developer Survey 2021 è un recente studio presentato da RapidAPI che evidenzia le tendenze nello sviluppo del software e nell’utilizzo delle API.

RapidAPI è un hub per le API, di nuova generazione, che permette agli sviluppatori e alle imprese di trovare, connettere e gestire fino a migliaia di API.

Il report è basato sulle risposte al sondaggio da parte di più di 2.200 persone da 130 Paesi e che ricoprono diversi ruoli, con una maggioranza di intervistati per i quali lo sviluppo software è parte del loro lavoro o formazione.

RapidAPI mette in evidenza come lo studio di quest’anno abbia sottolineato l’importanza di una strategia API in tutti i settori, rivelando che la maggior parte delle organizzazioni sta dando priorità agli sforzi di trasformazione digitale per ottenere un vantaggio competitivo.

L’utilizzo delle API continua a salire, con oltre il 61,6% degli sviluppatori che si affidano alle API nel 2021 di più che nel 2020, e il 68,4% che prevede di utilizzare ancora più le API nel 2022 rispetto al 2021.

API RapidAPI

Il numero cresce fino al 90,6% se si tiene conto degli sviluppatori che useranno le API più o allo stesso modo nel 2022 come hanno fatto nel 2021.

Inoltre, la maggioranza (75,5%) degli sviluppatori ha indicato che la partecipazione alla API economy è una priorità assoluta per la loro organizzazione, ora o nel prossimo futuro.

Il report – ha evidenziato ancora RapidAPI – ha scoperto che le API stanno permettendo più collaborazione che mai.

Le API interne sono ancora il tipo più comune che gli sviluppatori utilizzano (74,3%); tuttavia, più intervistati (49,1%) hanno riferito di lavorare su API di terze parti. Le API rivolte ai partner hanno avuto l’aumento più significativo quest’anno (44,3%, dal 34,6% del 2020).

La sicurezza, la privacy dei dati e i test rimangono le principali aree di focalizzazione. Più del 90% degli sviluppatori segnala la sicurezza e la privacy dei dati come una considerazione chiave, con la stessa quantità di persone che testano o prevedono di testare le loro API.

Anche la monetizzazione delle API è in aumento. Le imprese stanno realizzando l’opportunità di nuovi flussi di entrate, con una crescita della monetizzazione delle API che aumenta al 40,6% dal 35,4% nel 2020.

API RapidAPI

Benché JavaScript continui a dominare come il linguaggio di programmazione più usato (71,6%) e preferito (51,9%), per la prima volta TypeScript è entrato sia nella top five dei più usati (19,5%) che in quella dei più preferiti (12,1%).

La classifica dei linguaggi più usati e preferiti vede alle prime posizioni, in ordine: JavaScript, Python, Java, PHP e TypeScript.

Il numero di sviluppatori che utilizzano le API REST e SOAP in produzione è sceso leggermente nel 2021 (rispettivamente del 3,7% e dell’1,4%) mentre il numero di sviluppatori che utilizzano GraphQL e Async API è aumentato.

Anche se i cambiamenti sono di piccola entità, RapidAPI si aspetta che i nuovi tipi di API continuino a crescere in popolarità man mano che la tecnologia matura.

I risultati dello studio possono essere consultati sul sito dello State of APIs Developer Survey 2021.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php