Home Prodotti L'unione fa la forza

L’unione fa la forza

Birmingham (Usa). Il progetto distributed.net ha la seguente missione: promuovere il calcolo distribuito per dimostrarne l’utilità per il mondo nella soluzione di problemi complessi. Per questo scopo ha messo in piedi un’organizzazione fatta di volontari da tutta la rete, che ha il compito di sviluppare software e soluzioni per uil calcolo distribuito. Chi vuole partecipare può dare il suo contributo come programmatore o ingegnere o, a un livello molto più accessibile, semplicemente scaricare il client e offrire parte della capacità elaborativa del proprio Mac all’immensa rete computazionale distribuita su Internet.
Le applicazioni per ora in ato sono soprattutto la decodifica di sistemi di criptaggio ad alto livello di sicurezza: infrangere tali codici innanzitutto dimostra la validità del calcolo distribuito e poi porta ai fortunati vincitori una certa notorietà in rete e dei premi che, però, vengono sempre devoluti in beneficenza.

Il Mac, a dire la verità, era finora rimasto un po’ indietro. L’uscita dei G4 ha però cambiato radicalmente le cose: la potenza del Velocity Engine garantisce al nuovo client (pubblicato da poco da un team di sviluppatori mai così entusiasti) prestazioni a dir poco ragguardevoli nella bruta elaborazione di dati. Il client con soli 500Kb di memoria Ram occupata e utilizzando, rigorosamente, solo i tempi di idle del processore, ha subito un aumento della velocità del 300% rispetto alle verisoni precedenti, non ottimizzate per il G4, e lascia di parecchio indietro anche il più veloce sistema Pentium.

Info su http://www.distributed.net e download da http://www.distributed.net/download/clients.html#macos.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php