Lucent si avvicina al collasso?

Per il 4° trimestre dell’esercizio fiscale in corso la società statunitense ha annunciato vendite in calo del 25% e risultati finanziari ben al di sotto delle stime degli analisti di mercato. E in vista ci sarebbero nuovi tagli

17 settembre 2002 Cambiano i trimestri, ma i
risultati finanziari di Lucent Technologies restano in rosso. Stando alle
previsioni della società per il quarto trimestre in corso, la mancata ripresa
della domanda di apparecchiature per il mercato delle Tlc - specie nel Nord
America - produrrà una riduzione delle vendite superiore al 25%. Un risultato
che, oltre a venire archiviato come il decimo consecutivo in rosso, lascia
presumere una nuova ondata di licenziamenti in aggiunta ai 7mila annunciati un
mese fa. Ma non è tutto. Sempre secondo il vendor statunitense, nel trimestre in
questione, saranno registrate perdite per 45 centesimi per azione, quasi il
triplo rispetto ai 16 centesimi stimati dagli analisti di Thomson First Call.
Stesso discorso per le vendite che, nella trimestrale che terminerà alla fine di
questo mese, dovrebbero raggiungere una quota compresa fra i 2,21 e i 2,36
miliardi di dollari, ben al di sotto dei 2,87 previsti a Wall Street. A ben
guardare, però, è l'intera industria di riferimento a essere al collasso. Lo
dimostrerebbero gli ultimi tagli annunciati da Nortel
Networks, ma anche i ribassi nelle previsioni di produzione di Nokia e il
ridimensionamento delle vendite stimate da Tellabs. 


 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here