Lucent cresce nei servizi

Un’estate impegnata quella di Lucent. La società statunitente, infatti, ha messo a segno acquisizioni di importanza strategica. Innanzitutto, segnaliamo quella di Ins (International Network Services), che rappresenta una forte risposta all’inves …

Un'estate impegnata quella di Lucent. La società statunitente, infatti, ha
messo a segno acquisizioni di importanza strategica.
Innanzitutto, segnaliamo quella di Ins (International Network Services),
che rappresenta una forte risposta all'investimento significativo (circa un
miliardo di dollari) in Kpmg annunciato recentemente da Cisco. Ins,
infatti, è un'importante realtà nei servizi di rete, come testimonia il
valore dell'operazione stimato in 3,7 miliardi di dollari. Ma l'impatto
dell'accordo non si limita al portafoglio d'offerta di Lucent. Ins,
infatti, ha una storica relazione con Cisco stessa, che ne detiene una
quota del 6,7% e John Drew, presidente e Ceo della società, ha ammesso che
i rapporti con Cisco andranno ridefniniti, "anche se, ovviamente, ci
piacerebbe continuare a lavorare con i clienti Cisco, ai quali garantiamo
la continuità del servizio".
Drew sarà nominato responsabile della
divisione NetCare (già nome del servizio di assistenza clienti di Lucent),
che comprenderà circa 5.500 dipendenti al termine dell'operazione.
La seconda importante acquisizione di Lucent riguarda Excel Switching, un
produttore di switch "programmabili" che gestiscono voce e dati. Si tratta
di una tecnologia innovativa di dispositivi di nuova generazione che
possono consentire agli Internet service provider di migrare da
un'architettura tradizionale basata sulla commutazione di circuito, tipica
dei carrier vecchio tipo, a una rete più aperta, cui è più semplice
aggiungere nuovi servizi (come carte prepagate e messaggistica unificata).
I nuovi switch, in partircolare, possono far girare software proveniente da
diverse terze parti, mentre quelli tradizionali sono sostanzialmente
proprietari. Il costo dell'operazione è stato valutato in 1,7 miliardi di
dollari.
Oa integrare i prodotti Excel nella propria offerta, Lucent intende
combinarli con il proprio software SoftSwitch, lanciato di recente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here