Lombardia Regione Aperta

Abbattuto il muro dei dati, la Regione premia venti servizi che sfruttano gli open data in logica mash-up. Alla premiazione, spazio ai blogger.

ReadIt – App di Giordano Tamburrelli, motore di ricerca delle biblioteche lombarde, è il vincitore di Open App, l'iniziativa di Agenda Digitale lombarda in ambito open data. La premiazione avverrà il 15 dicembre all'Auditorium di Palazzo Lombardia:  prevista anche un’area dedicata esclusivamente ai blogger e web magazine per conoscere dal vivo le app presentate tramite una versione demo e per seguire l’andamento della premiazione.

Il concorso OpenApp Lombardia, rivolto a giovani tra i 18 e i 35 anni, proponeva il progetto di applicazioni su web e su device mobili che facessero uso di dati pubblici aperti, messi a disposizione dalla Regione Lombardia sul sito dati.lombardia.it e da altri soggetti pubblici e privati. Per il concorso è richiesto che sia utilizzato almeno un dataset tra quelli pubblicati su dati.lombardia.it o dati pubblici di altre Pa facendo mash-up con i dati di Regione Lombardia.

Alla valutazione finale sono state ammesse ben 111 soluzioni. Come da regolamento, il 30/11/2012 è stata pubblicata la graduatoria delle prime venti, disponibile online a questo indirizzo. Ai primi dieci classificati  premi in denaro da 14 mila euro a mille euro: il podio ospiterà, oltre a ReadIt, Dì de mercaa (punto d'incontro tra le bancarelle regionali) e Jeco Guides (piattaforma per la generazione di guide territoriali).
Gli sponsor dell’iniziativa hanno messo a disposizione dei vincitori attività pro bono di tutoring e mentorship, job-matching, stage formativi, supporto marketing e attività di funding.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here