Lo studio legale dell’Osdl

Il consorzio per lo sviluppo di Linux ha creato un centro di assistenza legale per i progetti open.

L'Osdl (Open Source Development Labs) ha raccolto 4,25 milioni di dollari scopo creare un centro di assistenza legale per le cause riguardanti l'open source.


Il centro, che si chiamerà Software Freedon Law center e avrà sede a New York, sarà diretto dal professore di diritto della Columbia University, Eben Moglen, e, a ranghi completi, dovrebbe annoverare una quindicina di avvocati.


Scopo istituzionale del gabinetto di professionisti sarà fornire assistenza legale ai progetti di software libero, senza quindi rappresentare i vendor.


Primi "clienti" saranno la Free Software Foundation e il progetto open source Samba.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here