Lo storage per Linux di Veritas

Anche lo specialista di storage si aggiunge alla lista dei sostenitori dell’open source, con un prodotto per ambiente Red Hat.

La Foundation Suite di Veritas gira ora in ambiente Linux, in particolare nella versione di Red Hat. Così, anche lo specialista di storage punta a guadagnare consensi nel mondo open source, aprendo un prodotto che si è già conquistato una buona visibilità sui sistemi Unix. La suite si propone di aiutare gli amministratori di sistema a gestire più agevolmente la comunicazione fra server e vari dispositivi di storage.

Veritas ha iniziato a studiare il mondo Linux con i prodotti di back up, ma ora il passo appare più importante e prelude all'estensione su questo fronte anche della propria soluzione di clustering, attesa nel corso dell'anno. Foundation Suite verrà proposta al costo di circa 1.700 euro per singola Cpu su server. A ciò si aggiunge, in opzione, FlashSnap, un software che consente di fare rapidamente copie di sistemi storage e controllare i malfunzionamenti, al costo di poco meno di 1.000 euro.

La mossa di Veritas segue di poco quella analoga della rivale Legato, che ha annunciato la disponibilità sotto Linux del proprio software Networker.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome