Linux Foundation: difenderemo gli utenti in materia di brevetti software

Continuano le reazioni del mondo open source alle dichiarazioni di Microsoft.

Il direttore esecutivo di Linux Foundation, Jim Zemlin, fa dichiarazioni
al vetriolo e sostiene che la sua organizzazione è pronta per fornire appoggio
legale a chiunque sviluppi software Linux e venga chiamato in causa a riguardo
di tematiche collegate con presunte violazioni di brevetti.

"Anche
singoli membri dell'"ecosistema" Linux sono detentori di un significativo
portafoglio di brevetti, non solo Microsoft
", ha affermato Zemlin.
"Gruppi industriali come l'Open Innovation Network e i programmi legali che
abbiamo avviato come Linux Foundation sono in grado di raccogliere sotto un
unico ombrello un "arsenale" di brevetti in grado di bloccare eventuali azioni
legali. Abbiamo anche creato un fondo per difendere sviluppatori ed utenti
opensource dagli attacchi. Non ci aspettiamo di ricorrervi ma, qualora ve ne
fosse la necessità, utilizzeremo il fondo per difendere Linux
".

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here