L’importanza dell’hardware nell’adozione di Windows 10

Dell_Livio_Pisciotta
Livio Pisciotta, Dell Italia

Grazie al supporto alla mobilità, alla maggiore sicurezza e a un nuovo menu Start, Windows 10 sta già riscontrando il favore dei clienti, in particolare di quelli aziendali che operano sempre più in mobilità, e gli analisti prevendono che tutto questo porterà a un’adozione sempre più estesa del nuovo sistema operativo di casa Microsoft.
Ne è convinto Livio Pisciotta, Client Marketing Manager di Dell Italia, secondo cui, nonostante la lentezza dei tassi di rinnovamento degli attuali parchi macchine aziendali, la prima generazione di dispositivi Windows 10 rappresenta un’opportunità per chi produce hardware. A patto, però, di progettare le nuove macchine tenendo conto degli elevati standard posti dalla nuova piattaforma e prevedendo precise caratteristiche.

1Progettazione due-in-uno

L’interfaccia touch style considerata ostica per i pc tradizionali è, invece, ideale per i tablet, quindi le macchine Windows 10 trarranno vantaggio da un design due-in-uno in grado di riunire le prestazioni e la praticità della tastiera di un laptop con la funzionalità touchscreen di un tablet.
Windows 10 offre modalità laptop e tablet separate e i produttori di hardware possono sfruttare questa funzionalità installando sensori che rilevino la presenza di una tastiera e impostino automaticamente la modalità appropriata. Per assecondare funzioni tablet, quali la possibilità di scrivere a mano note sulle pagine Web e condividerle con altri utenti, le macchine Windows 10 dovranno essere fornite di penne elettroniche di alta qualità e altre opzioni fisiche che supportino l’esperienza d’uso del sistema operativo.

2Qualità audio avanzata

Con la presenza del digital assistant Microsoft Cortana in Windows 10, la qualità dell’audio dei pc e dei tablet è più importante che mai. I progettisti di hardware dovrebbero, quindi, optare per l’inserimento di microfoni e altoparlanti di alta qualità, in modo da rendere l’interazione vocale naturale e agevole su tutti i dispositivi.

3Prestazioni in grado di sostenere il gaming

Microsoft sta estendendo le proprie applicazioni di gaming al di là dell’ecosistema XBOX con la API DirectX 12 e le funzionalità Game DVR di Windows 10. In particolare, questa seconda caratteristica consente ai gamer di catturare specifici istanti dei propri giochi e di inviarne video ai loro contatti. Per supportare queste funzioni, i produttori di hardware dovranno assicurarsi che i loro dispositivi siano in grado di gestire le esigenze di prestazioni dei giochi per pc, a prescindere dalle maggiori prestazioni derivanti dalla API DirectX.

4Verso fotocamere Intel 3D e alimentazione wireless

Hello, una delle nuove funzioni di sicurezza di Windows 10, utilizza il riconoscimento facciale per autenticare gli utenti. Microsoft ha annunciato che questa tecnologia sarà supportata dalla fotocamera 3D Intel RealSense, segno che la casa di Redmond potrebbe condividere la visione di Intel di un’esperienza utente “no-password” ulteriormente supportata dal fatto che la funzione WiFi Sense consente agli utenti di condividere la propria rete Wi-Fi protetta senza fornire all’eventuale ospite alcuna password.
Per i produttori di hardware che intendono trarre il massimo vantaggio dall’introduzione di Windows 10 sarà, quindi, necessario inserire non solo la fotocamera RealSense, ma anche altre tecnologie Intel, quali l’alimentazione wireless e i chip Skylake Core, che migliorano le prestazioni di grafica e applicazioni e allungano la durata delle batterie.

 

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here