Lieto fine nella guerra per UsWest e Frontier

La guerra ingaggiata negli Stati Unti per il possesso dei due carrier telefonici UsWest e Frontier, che ha infiammato le cronache nelle ultime settimane, si è conclusa con un accordo di compromesso. Le due aziende che si sono disputate i due car …

La guerra ingaggiata negli Stati Unti per il possesso dei due carrier
telefonici UsWest e Frontier, che ha infiammato le cronache nelle ultime
settimane, si è conclusa con un accordo di compromesso. Le due aziende che
si sono disputate i due carrier hanno raggiunto un obiettivo a testa: la
Qwest di Joseph Nacchio ha comprato UsWest, mentre il gestore di cavi
sottomarini Global Crossing è entrata in possesso di Frontier.
Nacchio, Ceo di Qwest, ha commentato positivamente l'accordo, dichiarando
che "il risultato ottenuto posiziona Qwest come la società del settore a
più alto tasso crescita nel prossimo millennio".
Qwest ha sborsato per UsWest la somma di 36,5 miliardi di dollari e si è
fatta carico di 12 miliardi ulteriori in debiti maturati dalla società
acquisita.
Per comprare Frontier, Global Crossing ha invece speso 11 miliardi di dollar
i.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome