Lexmark: bene su tutti i fronti

Una trimestrale con una crescita a due cifre per la società, che beneficia non solo del positivo andamento sul suo segmento d’elezione, i consumabili, ma anche della crescita dell’hardware.

20 aprile 2004 Nel primo trimestre del nuovo esercizio fiscale,
Lexmark ha registrato un incremento del 13% nel
fatturato
, che ha toccato quota 1,256 miliardi di dollari.
Buono
anche l'incremento dell'utile netto, che, attestato a 411 milioni dollari,
ovvero  91 centesimi per azione, ha messo a segno una
crescita del 25%.
La società attribuisce questo risultato, superiore alle
attese, all'efficacia del proprio modello di business, focalizzato sui
consumabili.
Tuttavia, nel periodo in esame, nel corso del quale la società
ha presentato nuove stampanti a getto di inchiostro e nuovi modelli all-in-one,
il peso specifico delle macchine è aumentato, ma l'incremento è stato
controbilanciato dal maggior valore unitario e dalla migliore marginalità dei
prodotti venduti.
Per quanto riguarda il trimestre in corso, la società si
attende una crescita del fatturato vicina o superiore alle due cifre, e un utile
compreso tra gli 88 e i 98 centesimi per azione, anche in questo caso in
crescita rispetto ai 77 centesimi del secondo trimestre 2003.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here