Home Digitale Lenovo lancia Device Intelligence Plus per la gestione dei dispositivi IT

Lenovo lancia Device Intelligence Plus per la gestione dei dispositivi IT

Lenovo ha annunciato Device Intelligence Plus, una versione potenziata del proprio strumento SaaS basato su cloud per la gestione dei dispositivi IT.
Lenovo amplia così la propria offerta e il proprio impegno nel campo del Digital Experience Monitoring.
Soluzioni Dem come quelle di Lenovo consentono alle imprese di prendere decisioni informate sull’ottimizzazione dei costi dell’helpdesk migliorando al contempo la produttività e la soddisfazione dei dipendenti.

Lenovo Device Intelligence Plus è progettato specificamente per avvantaggiarsi della posizione che ha Lenovo come fornitore di tecnologia IT aziendale.
Dopo avere effettuato un sondaggio sui propri clienti per comprenderne le problematiche, Lenovo ha sviluppato una soluzione avanzata di analisi predittiva con un’architettura flessibile e ampliabile e funzioni di sicurezza potenziate.

Lenovo Device Intelligence, presentato lo scorso settembre, supporta gli amministratori IT aziendali nel monitoraggio, diagnosi e risoluzione delle problematiche IT grazie all’analisi predittiva basata su intelligenza artificiale che aiuta a prevedere potenziali guasti al sistema o problemi di prestazioni prima ancora che si manifestino.

La nuova soluzione Lenovo Device Intelligence Plus si basa sulla soluzione di analisi predittiva di Lenovo a cui si aggiunge una visione ancora più dettagliata dei dispositivi installati e nuove funzionalità con l’obiettivo di migliorare le prestazioni del business. Lo strumento raccoglie 10.000 data points ogni 15 secondi da ciascun dispositivo in modo da monitorare in tempo reale milioni di data points aggregati provenienti dall’intero parco installato (è importante notare, a questo proposito che Lenovo Device Intelligence Plus è basato su una security stack a molteplici livelli con un approccio rigoroso alla protezione dei dati sensibili; maggiori dettagli sono contenuti in questo comunicato). Successivamente, la soluzione produce un rapporto sullo stato di salute dei dispositivi fornendo un’analisi approfondita delle cause di eventuali problemi, quantifica gli impatti sulla produttività degli utenti finali basandosi sulle limitazioni della risorsa IT e fornisce una visione che consente di prendere decisioni informate sugli investimenti in hardware e software da effettuare per avere un impatto positivo sul business. In questo modo le aziende possono ottimizzare i costi legati al supporto IT, aumentare la produttività per gli utenti finali e migliorare l’esperienza d’uso dei dispositivi.

Nelle fasi di sviluppo di Lenovo Device Intelligence Plus, Lenovo ha collaborato Lakeside Software, un leader riconosciuto del settore DEM. Integrando la soluzione di Lakeside con il proprio software di analisi predittiva, Lenovo ha creato una soluzione che offre un’analisi più approfondita e un maggior numero di strumenti per consentire di prendere decisioni informate e avere un impatto positivo sui servizi.

Lenovo ha progettato Device Intelligence per aiutare gli IT manager a tenere sotto controllo le prestazioni e lo stato di salute dei PC a marchio Think oltre a quelli di terze parti.
La nuova soluzione si basa sull’analisi predittiva avanzata, sulla visione e sugli alert proattivi, sui report e sulla valutazione dello stato di salute del parco installato offerti da Lenovo Device Intelligence.

lenovo

In aggiunta offre un potenziamento della visione, degli alert, dei report, delle analitiche e nuove opzioni per mettere in atto azioni di riparazione. Per una visione approfondita dello stato di salute dei PC offre una valutazione dell’impatto sulla produttività basata sulle limitazioni delle risorse IT, un’analisi delle cause e benchmarking fra macchine simili. Presenta inoltre, tra le altre, funzioni di valutazione dell’esperienza d’uso, e di ottimizzazione delle risorse.

Lenovo Device Intelligence Plus offre la capacità di monitorare e valutare milioni di punti dato attraverso sensori che operano in tempo reale per valutare lo stato di salute del parco installato e gli impatti sulla produttività; prevedere e prevenire, ottimizzando il supporto e incrementando la produttività dei dipendenti; analizzare e risolvere, migrando rapidamente i problemi e migliorando le tempistiche medie di risoluzione dei problemi; ottimizzare e migliorare per mantenere i parchi installati al massimo delle prestazioni e migliorare l’esperienza d’uso dei dipendenti con tecnologie che rispondono alle effettive esigenze dei business

Lenovo Device Intelligence Plus utilizza una visione S.M.A.R.T. per prevenire i malfunzionamenti delle batterie e delle SSD2 mitigando al contempo problemi di degrado delle prestazioni quali i rallentamenti di sistema e i crash. Basato su tesi interni condotti da Lenovo, LDI Plus ha un tasso medio di accuratezza dell’85% nel prevedere i più comuni malfunzionamenti blue screen prima che si verifichino3. Il modello di deep learning di Lenovo Device Intelligence ha inoltre mostrato un’accuratezza superiore al 90% nell’identificare le applicazioni già presenti e nuove che causano un degrado nelle prestazioni4.

Lenovo Device Intelligence Plus si basa su uno stack di sicurezza a molteplici livelli con rigide politiche di protezione dei dati. Segue le migliori pratiche del settore e adotta un approccio rigoroso per proteggere i dati sensibili dei clienti. Le misure di protezione includono singoli tenant, in modo che i dati di ogni cliente siano partizionati e mantenuti completamente separati; hosted tenant in molteplici aree geografiche che garantiscono la conformità ai requisiti locali di protezione dei dati; API più sicure e crittografate; web-app firewall che forniscono whitelist di IP/dominio, monitoraggio degli attacchi e rilevamento delle intrusioni e rigorose policy di accesso degli utenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php