LCD, non mi tornano i conti

Ho due computer ognuno con monitor LCD 17” Acer e risoluzione 1024×768. L’immagine resa dal monitor risulta allungata in senso verticale. Ciò è molto evidente, tant’è vero che se sullo schermo si cerca di visualizzare un cerchio si vede un’ellisse. Ho …

Ho due computer ognuno con monitor LCD 17” Acer e risoluzione 1024x768.
L'immagine resa dal monitor risulta allungata in senso verticale. Ciò
è molto evidente, tant'è vero che se sullo schermo si cerca
di visualizzare un cerchio si vede un'ellisse. Ho misurato lo schermo, che
è di cm 34x27. Uno schermo LCD 15” misura 30x23. Mi sembra fisicamente
errato che un 17” sia più grande di un 15” di 4 cm in altezza
e in larghezza. L'immagine è rettangolare e lo schermo andrebbe ingrandito
mantenendo la stessa proporzione tra altezza e larghezza. Possibile che i costruttori
non ne tengano conto? Possibile che non ci sia soluzione?

Un errore così evidente non sarebbe di certo sfuggito a tutti i produttori
di LCD. L'origine della scorretta visualizzazione delle immagini geometriche
è nell'errata risoluzione impostata per i due monitor.

Quella nativa per i 17” in tecnologia LCD è di 1.280 x
1.024 punti
. Il discorso del rapporto di proporzioni tra i 15”
e i 17” non è valido con i monitor LCD.

L'unità base del display è il pixel, una cella composta
a sua volta da tre subpixel rosso, verde e blu. La cella di un 15” LCD
misura 0,297 mm, mentre quella di un 17” è di 0,264 mm.

È impossibile quindi raffrontare con un sistema di proporzioni la dimensione
degli schermi da 15 e 17 pollici.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here