Home Prodotti Sicurezza Lavorare su Vpn sicure utilizzando i Mac con Silicon M1

Lavorare su Vpn sicure utilizzando i Mac con Silicon M1

Il lavoro da remoto ha fatto crescere in maniera significativa l’uso delle reti private virtuali (Vpn).  Per garantire la protezione della privacy online, Kaspersky aggiorna costantemente le proprie soluzioni, e così ha fatto con la piattaforma Apple Silicon, basata sul system on a chip (SoC) M1 di Apple.

Con l’ultimo aggiornamento di Kaspersky VpnN Secure Connection, gli utenti dei nuovi MacBook Air, MacBook Pro da 13 pollici e Mac mini, tutti dotati di M1, avranno la possibilità di trasferire i propri dati ad una velocità unica e attraverso una VPN sicura che offre maggiore privacy sulle attività online nascondendo l’indirizzo IP e la posizione.

Inoltre, gli utenti hanno la possibilità di connettersi a più di 2.000 server in 40 località diverse situate in più di 35 Paesi in tutto il mondo, compresi Stati Uniti, Germania, Singapore e molti altri.

La versione premium di Kaspersky Vpn Secure Connection propine anche la funzione cosiddetta Kill Switch, che chiude automaticamente tutto il traffico da un dispositivo quando si interrompe la connessione Vpn.

La soluzione aggiornata funziona sia sui Mac con processore M1, sia su quelli basati su chip Intel.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php