L’anticrisi di Cdc passa dalla formazione manageriale

Schedulati fino al prossimo marzo nelle sedi della Cdc University, i corsi proposti ai professionisti del canale dal distributore toscano costano dai 150 ai 190 euro e spaziano dalla comunicazione alla gestione dei rapporti con gli istituti di credito.

Innovativi corsi di formazione manageriale dedicati ai professionisti del canale per migliorare le capacità gestionali e di business dei propri partner.

Li propone Cdc che, fino al prossimo marzo, attraverso le sedi della propria University a Milano, Reggio Emilia, Pontedera, Roma, Trani e Palermo, si offre di contrastare la crisi di mercato e l'ulteriore concorrenza sui prezzi che comprime la marginalità, accrescendo le competenze tecniche dei propri referenti con una serie di corsi a pagamento.

Forte di una rete di 45 filiali sparse lungo tutto il territorio nazionale con la formula dei cash&carry, oltre alle catene retail Computer Discount, Essedi Shop e Amico, il distributore toscano ha messo a punto un set di appuntamenti professionali affinché gli operatori imparino - a un costo che può variare da 150 a 190 euro a persona - a valorizzare e a proporre al meglio la propria offerta di servizi a valore aggiunto.

È questo lo scopo dei corsi sulla comunicazione, sul presidio del territorio, sul time management e sulla gestione dei rapporti con banche e istituti finanziari che, rispettivamente, si propongono di fornire utili strumenti ai partner per interfacciarsi al meglio con i clienti; per gestire la propria area commerciale; per migliorare la propria efficienza non solo in ambito professionale e per insegnare l'approccio più opportuno per dialogare con tutte le realtà che operano erogando finanziamenti.

Il calendario dei corsi è pubblicato sul sito Cdc che, per assicurare la massima interattività e qualità della didattica offerta, ha indicato un numero massimo di 15 partecipanti a sessione.

Intenzionata a facilitare i professionisti It nell'accesso alla formazione professionale, il distributore ha, però, anche deciso l'attivazione di una serie di nuovi strumenti di comunicazione e condivisione.

Tra questi, oltre alla pagina Facebook - dove professionisti e docenti potranno confrontarsi su corsi, didattica e temi di interesse generale -, e l'account Twitter - che darà informazioni flash, link e addon su corsi, contenuti e argomenti trattati -, non mancheranno il canale video Cdc University su Youtube e il nuovo sito Web dove, registrandosi, i professionisti It saranno informati in anteprima sui nuovi corsi e potranno prenotare la propria partecipazione agli stessi gestendo comodamente online ogni fase del processo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here